Rispetto e autodifesa: l’evento al Pro Fighting Club di Napoli

Gianmario Ricciardi 10/12/2023
Updated 2023/12/10 at 1:19 AM
2 Minuti per la lettura

Domenica 3 Dicembre, nella palestra Pro Fighting Napoli Club, a Napoli, si è tenuto un interessante incontro nell’ambito della sensibilizzazione dei più giovani sul tema del femminicidio. All’evento ha partecipato il terapeuta Marco Iovane, che ha ascoltato i ragazzi fino a sviluppare con loro un intenso e partecipato dibattito sulla condizione della donna nel nostro tempo e sull’importanza dell’apprendimento di tecniche di autodifesa.

Femminicidio: un tema da affrontare con specialisti

Alla presenza di persone di tutte le età ed entrambi i generi, lo psicoterapeuta Marco Iovane ha prima sensibilizzato i giovani sulle corrette modalità affettive da adottare, provando anche a confrontare modelli passati e modelli attuali. Successivamente si è sviluppato un interessante dibattito su questi argomenti, che si è protratto per ben due ore e mezza. In questo dibattito i ragazzi hanno posto domande dirette allo psicoterapeuta, spaziando dalla figura della donna contemporanea al femminicidio, all’importanza dello sport di combattimento come fonte di sicurezza personale e autostima della donna e della persona, oltre alla sensibilizzazione dell’uomo su questi temi.

L’evento prevedeva anche una seconda parte pratica, con l’illustrazione di alcune tecniche base dell’autodifesa da parte del maestro della palestra, ma il dibattito è stato talmente proficuo da aver occupato la totalità dell’evento. Alla manifestazione erano presenti, oltre al terapeuta Marco Iovane, il maestro Decio Pasqua, responsabile della sezione Muay Thai Federcombat Campania, e il responsabile italiano della Wako Pro.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *