Villa literno Aversa statue vandali

Raid vandalici nella notte a Villa Literno e Aversa: imbrattate due statue

Redazione Informare 27/03/2022
Updated 2022/03/27 at 5:52 PM
2 Minuti per la lettura
Statua del Gesù - Villa Literno

Vandali ancora in azione nel casertano. Nella notte tra sabato e domenica, a Villa Literno e ad Aversa, sono state prese di mira due statue sacre, imbrattate e sfregiate con scritte oscene.

Atti vergognosi, immortalati e segnalati dai cittadini di entrambi i paesi con immagini pubblicate sui social. A Villa Literno l’azione dei vandali si è concentrata sulla statua di Gesù, che si trova di fronte l’ingresso del cimitero. Valerio Di Fraia, sindaco liternese, lo ha definito su Facebook “un atto vigliacco e vergognoso” che ha offeso soltanto la dignità dei colpevoli. Il primo cittadino, nello stesso post, ha ringraziato la squadra di manutenzione che si è subito mobilitata per cancellare le conseguenze del gesto.

Ad Aversa, invece, i malviventi hanno imbrattato la Madonna di via Costantinopoli. Qui dovrebbero esserci però telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso l’intera scena.

Sulla questione è intervenuto anche Don Maurizio Patriciello, che ha espresso il proprio disappunto per quanto accaduto: “I vigliacchi fanno sempre così. Si muovono di notte. Al buio. Colpiscono. E si nascondono. Hanno paura della luce. Offendono. Minacciano. Insozzano. Ecco come si presentava il Cristo a Villa Literno domenica mattina. Forse non sanno questi “coraggiosi” di avere offeso solo se stessi e la loro dignità di essere umani. Buona domenica.”.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *