Prova di esercitazione della Protezione Civile presso la Scuola Specialisti AM di Caserta

Protezione civile

Nella mattinata del 15 novembre 2017, avrà inizio, presso la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta, l’attività addestrativa denominata “Grifo 2” che vedrà protagonisti il personale del quadro permanente, gli Allievi Sergenti e i frequentatori VSP dell’Istituto di Formazione, la Protezione Civile dei comuni limitrofi, la Croce Rossa Italiana e l’Agesci settore Protezione Civile – Regione Campania. Saranno, inoltre, presenti, in qualità di osservatori, alcune scolaresche di scuole superiori casertane.

Per l’attività esercitativa sarà impiegato anche un elicottero AB212 del 9° Stormo di Grazzanise.

Si simulerà un evento calamitoso – come “l’eruzione del Vesuvio” – ipotizzando che coinvolga un numero consistente di persone evacuate che, dalla stazione di Caserta, attendono di essere smistate nelle sedi di successiva accoglienza.

A tal fine, nell’ipotesi di simulazione, sarebbe allertata la Scuola Specialisti, la cui sede è prossima alla stazione ferroviaria, per fornire supporto tecnico-logistico e medico-sanitario finalizzato ad alleviare il disagio degli affluiti e decongestionare il piazzale antistante alla stazione.

Dopo aver allestito un campo di accoglienza delle popolazioni sfollate con Posto Medico Avanzato (PMA) e triage, sarà simulata l’evacuazione dei casi che necessitano di ulteriori cure mediche verso gli ospedali e/o strutture cliniche alternative, mediante il supporto dell’elicottero AB212 e di ambulanze dell’Aeronautica Militare e del 118. La simulazione dei feriti gravi avverrà con l’impiego di alcuni frequentatori VSP e allievi Sergenti in corso d’istruzione presso la Scuola.

Parallelamente, sarà approntato un Punto di Accoglienza Logistica (PAL) per simulare l’assistenza e il ristoro degli sfollati dei comuni interessati.

Durante l’esercitazione, si attueranno anche alcune pratiche di primo soccorso al fine di:

  • Preservare le condizioni di salute di un ipotetico infortunato nell’attesa dell’arrivo di personale qualificato;
  • Diffondere, tra il personale e gli osservatori, il corretto approccio mentale in caso di intervento reale;

Ulteriore obiettivo dell’attività addestrativa è rendere edotte le giovani generazioni sull’efficacia delle metodologie e delle procedure operative poste in essere dalla Protezione civile in caso di calamità naturali.

Al termine della fase operativa dell’esercitazione, gli allievi Sergenti, i frequentatori VSP, gli studenti e il personale del QP confluiranno presso il locale Auditorium per seguire una serie di interventi tematici e conferenze sulle attività di Protezione Civile e CRI oltre che la prolusione di un qualificato rappresentante dell’Osservatorio Vesuviano.

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.

2 comments

Volevo comunicarvi la presenza di un refuso nel titolo della news. L’esercitazione non è dell’Accademia Aeronautica ma della Scuola Specialisti AM di Caserta.
Sono il Maggiore Argenziano Giuseppe, Ufficiale pubblica informazione della Scuola specialisti dell’Aeronautica militare di Caserta.

Comments are closed.