Alla mostra d’Oltremare di Napoli iniziate le riprese di “Dogman”, il nuovo lavoro di Matteo Garrone

Dogman” è il lavoro che nell’ultimo mese ha fatto notizia sulle testate campane. Dopo una pausa di due anni dal suo ultimo film “Il racconto dei racconto” (2015), tratto dalla raccolta di favole “Lu cunto de li cunti” di Basile, Matteo Garrone torna dietro la macchina da presa per narrare un atto di cronaca accaduto nella periferia romana negli anni ’80. La trama è ancora top secret, come il cast di cui si vocifera soltanto la presenza di Edoardo Pesce.

Anche se ambientato a Roma, la location scelta per le riprese è la zona di Pinetamare a Castel Volturno che beneficerà di una ristrutturazione parziale della darsena.

Banalmente, rifacendoci al titolo, possiamo immaginare la presenza di cani o di rimandi a questi all’interno della pellicola. Non è solo il titolo a farcelo pensare ma, soprattutto, il fatto che il primo ciak di “Dogman” sia partito alla Mostra d’Oltremare di Napoli durante l’evento “QuattroZampeInFiera“, la fiera dedicata ai nostri amici a quattro zampe che annualmente si tiene presso la mostra a Fuorigrotta.

In attesa di aggiornamenti vi lasciano alle foto ed al video di questo primo giorno di riprese.

Ciak, si gira!

A cura di Gabriele Arenare

Print Friendly, PDF & Email