Informareonlinepreview-cagliari-napoli-le-formazioni-ufficiali

PREVIEW | Cagliari-Napoli: le formazioni ufficiali

Angelo Velardi 21/02/2022
Updated 2022/02/21 at 9:44 PM
2 Minuti per la lettura

Quasi un testa-coda questo Cagliari-Napoli da posticipo del lunedì. I sardi proveranno a superare il Venezia per uscire dalla zona retrocessione (anche se i lagunari hanno una partita da recuperare), mentre i partenopei proveranno ad approfittare dei clamorosi scivoloni delle milanesi con Salernitana e Sassuolo.

Una vittoria porterebbe gli uomini di Spalletti a pari punti col Milan, precedendo l’Inter – che deve recuperare la partita col Bologna – di due punti.

Si ripropone lo scontro tra Spalletti e Mazzarri a quasi 5 mesi dal match d’andata che vide gli azzurri imporsi per 2 a 0 con gol di Osimhen e Insigne su rigore, in una prestazione molto convincente.

Una partita molto diversa dall’andata: il Napoli era a pieni ranghi e sulle ali dell’entusiasmo, il Cagliari era svilito da una partenza negativissima e si rese protagonista di una prova incolore. L’ex di turno ha dato ai rossoblù una nuova verve, riportandoli in piena lotta per la salvezza. Il Napoli, invece, torna ad avere importanti defezioni, dovendosi adattare pur di non scoprire troppo il centrocampo.

Cagliari-Napoli non è mai stata una partita banale, ma questa ha tutte le carte in regola per portare con sé un pezzo di salvezza, o un pezzo di sogno. Solo panchina per Osimhen e Ruiz per gli azzurri di nuovo in piena emergenza infortuni.
Ecco i ventidue che si affronteranno alle 19.00: 

CAGLIARI (3-5-1-1) Cragno; Altare, Goldaniga, Lovato; Bellanova, Deiola, Grassi, Baselli, Dalbert; Pereiro; Joao Pedro
Allenatore: Walter Mazzarri
A disposizione: Radunovic, Aresti, Carboni, Ceppitelli, Lykogiannis, Obert, Zappa, Marin, Gagliano, Keita, Pavoletti

NAPOLI (3-4-1-2) Ospina; Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Di Lorenzo, Demme, Zielinski, Mario Rui; Elmas; Mertens, Petagna
Allenatore: Luciano Spalletti
A disposizione: Meret, Marfella, Ghoulam, Malcuit, Zanoli, Ruiz, Ounas, Osimhen

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *