informareonline-presentato-noisy-naples-fest-1

Presentato il Noisy Naples Fest, un festival a 360° per gli amanti della bello, dell’Arte Musicale e non.

informareonline-presentato-noisy-naples-festSarà un Noisy Naples Fest a 360 gradi, capace di attraversare l’arte e consegnarla al pubblico napoletano con eventi unici e grandi nomi della scena italiana ed internazionale.

L’edizione 2019 del Festival che, da maggio a luglio, animerà l’Arena Flegrea con 14 spettacoli tra concerti, danza, musicali, si prospetta ricca di attrattive per il pubblico che accorrerà certamente copioso.

Giunta alla quarta edizione, la manifestazione che si svolge nella più grande arena all’aperto del Sud Italia, vedrà la sua apertura di stagione il 19 maggio con lo show finale di OnDance, la grande festa della danza di Roberto Bolle.

L’Étoile scaligero, accompagnato da grandi ballerini e da amici provenienti dal mondo della musica e delle altre arti – già annunciata la presenza di Andrea Bocelli e Stefano Bollani – porta per la prima volta a Napoli il suo nuovo spettacolo.

L’incasso della serata (biglietti in vendita sul circuito ETES al prezzo simbolico di 5 euro) sarà interamente devoluto al Centro di Forcella titolato ad Annalisa Durante.

Ma il cartellone del Noisy Naples Fest sarà un susseguirsi tambureggianti di eventi di qualità, che attraversano diverse generazioni e stili, segno di ricerca e voglia di continuità da parte del direttore artistico Claudio De Magistris sostenuto dalla famiglia Floro Flores  imprenditori e gestori dell’Etes Arena Flegrea.

A cominciare dall’inedito concerto di Noa & Band con Solis String Quartet (31 maggio) intitolato “Letters to Bach from Napoli”.

La cantante israeliana sarà accompagnata da Gil Dor (chitarre e direzione musicale), Or Lubianiker (basso elettrico) e Gadi Seri (percussioni).

Sarà poi la volta di “Musicanti” (8 giugno). Il musical con le canzoni di Pino Daniele con un gruppo di cantanti napoletani accompagnati da una resident band” di amici del “Nero a metà.

informareonblòine-presentato-noisy-naples-fest-2

Da venerdì 21 a domenica 23 giugno, per la prima volta insieme le due icone pop della musica partenopea: Nino D’Angelo e Gigi D’Alessio. Gli artisti, “nemici” per il pubblico ma amici nella vita formeranno un duo di performer che si preannuncia mediaticamente fortissimo.

Il rock britannico degli Skunk Anansie sarà di scena il 9 luglio mentre pochi giorni dopo (11 luglio) Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana coloreranno l’Arena con il loro pluripremiato show che coniuga il nuovo e l’antico suono di Napoli.

informareonline-presentato-noisy-naples-fest-3

Il 17 luglio Kamasi Washington ed Enzo Avitabile (e Bottari) daranno vita ad un doppio concerto tra sassofonisti che unisce la California a Napoli.

Il cartellone proseguirà variegato con i concerti Subsonica (18 luglio), il sound latino degli Afro Cuban All Stars (24 luglio), il rapper Salmo (26 luglio), il pianista Ludovico Einaudi (27 luglio), chiuderà Ghemon  il 28 luglio .

di Nando Misuraca

Print Friendly, PDF & Email