Presentata la nuova giunta comunale a Marcianise

Giovanna Cirillo, giornalista di Informare, nominata Assessore

Giovanissime leve di Informare crescono, allontanandosi – ma non troppo – dal proprio porto sicuro ma con le radici ben salde a terra, portando con sé insegnamenti imprescindibili per provare a rendere casa propria un posto migliore.

Ce ne danno la conferma le elezioni comunali: tante le sorprese e qualche conferma, fra cui quella dell’amministrazione Velardi a Marcianise, che porta a casa un secondo mandato forte di una giunta che cerca il suo punto di forza nel mix fra «esperienza dei veterani e freschezza delle scartine». Ne rafforza le fila la nostra Giovanna Cirillo, giornalista di Informare e neo Assessore con deleghe allo Sport, Comunicazione, Marketing territoriale, Mensa e Asilo nido.

Giovanna, com’è nata l’idea di prender parte alla politica marcianisana?

«Mi piacerebbe essere un punto di riferimento per i ragazzi, il tramite da poter sfruttare per un approccio più agevole alle istituzioni essendo una ragazza come loro, che ha semplicemente creduto nei propri sogni».

E sulla sua esperienza in Informare afferma: «Certamente l’esperienza di Informare è stata fondamentale. Nel corso degli anni abbiamo intervistato tantissimi esponenti del mondo politico che hanno sempre impersonato i valori della legalità e della trasparenza. Sono stati valori che ho sempre sentito miei e che penso che ognuno dovrebbe possedere, qualsiasi sia il ruolo occupato, ma che Informare mi ha aiutato a rafforzare».

Eppure Informare non è solo questo: certamente nell’ambito della Comunicazione permette ai giovani che hanno partecipato di acquisire skills fondamentali: «l’aver sempre preso parte alla fase di chiusura del giornale, la possibilità di vederlo nascere mi ha fatto capire come strutturare un contenuto che dovesse arrivare al pubblico. Pensando alle skills che ho appreso mi viene in mente la capacità di ascoltare l’altro e provare a comprenderlo, di parlare in pubblico, di organizzare un evento e comprendere quanta fatica ci sia dietro, ma più di tutto ho imparato sul campo cosa sia il gioco di squadra, una squadra con cui hai la possibilità di lavorare ma al contempo di condividere paure ed emozioni».
Che progetti hai in mente per Marcianise?
«Mi piacerebbe portare Marcianise verso la modernità, guardando alle grandi metropoli delle quali ha tutte le potenzialità. Il primo problema che mi si è posto, soprattutto alla luce del difficilissimo periodo che stiamo vivendo, è quello dello sport.
Mi piacerebbe potenziare il patrimonio infrastrutturale creando un Palazzetto dello Sport, importantissimo per i ragazzi anche quale luogo di aggregazione, che è poi quello che è stato Informare per me: l’importanza di fare squadra, di creare un gruppo, di avere un obiettivo, una passione».

E allora, Giovanna, non ci resta che augurarti: in bocca al lupo!

di Teresa Coscia

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE N°211
NOVEMBRE 2020

Print Friendly, PDF & Email