Premio Iside VIII edizione; l’etica dell’arte, l’arte dell’etica

Ci scrive il presidente ed ideatore del premio internazionale Iside, dott. Maurizio Caso Panza: “in questa VIII edizione del premio, con la scelta della tematica Eroi quotidiani” abbiamo dimostrato come le espressioni d’arte siano altamente responsabili; rispondendo, tra l’altro, ad un’etica che rivede il valore dell’arte verso il sociale.

Le adesioni al premio in pochissimi giorni hanno già superato quota 50 artisti aderenti da varie nazioni e che comunque sarebbe un traguardo di successo come mai prima avuto ma che induce anche alla riflessione che oramai l’arte ha dinamiche che si muovono verso l’etica e ne diviene difatti valore qualificante. Centinai i contatti sul sito www.premioiside.com con scaricamento o diffusione del bando.

Ricordo che gli artisti che hanno creato appositamente opere per la manifestazione trattando gli “Eroi quotidiani” hanno dimostrato l’elevato senso di responsabilità verso una necessita etico-artistica come mai valutata prima. Emerge una morale che partendo proprio dall’arte, così come oggi si denota nel premio Iside, dimostra un agire etico che tocca un universo così unico, irrazionale, creativo, emotivo e così incline alla soggettività, qual è il mondo dell’arte.

Se infatti l’artista nel valutare nelle sue opere il messaggio positivo della manifestazione adotta per sé stesso ma in chi osserva l’opera valori che ci dimostrano di un futuro positivo, responsabile, migliore. Un futuro in cui l’etica e la responsabilità sono i valori di riferimento.

Il premio proprio dal suo nascere imponeva comunque non un dipingere o fare arte in quanto tale ma un dipingere e fare arte responsabile come giustappunto nella precedente edizione dove l’arte contro la plastica ha consentito di far esporre ben 102 artisti e oltre 140 opere risultando così la più grande manifestazione d’arte contro la plastica al mondo.

Ci apprestiamo con queste premesse a dimostrare che l’arte è un valore ancorché creativo ma soprattutto etico e responsabile com’è appunto riportato nel portale della manifestazione www.premioiside.com. La massima appositamente creata lo rappresenta pienamente: “L’Eroe è colui che ama la vita e difende anche quella di altri” stimolando la necessità di un positivo vivere oltre l’arte, usando l’arte”.

Print Friendly, PDF & Email