poetry slam caserta poesia

Poetry Slam: a Caserta la sfida in versi che fa rinascere la poesia

Valeria Marchese 14/09/2022
Updated 2022/09/13 at 8:33 PM
3 Minuti per la lettura

Venerdì 16 settembre, alle ore 21.00, presso la Biblioteca Comunale “Alfonso Ruggiero” di Caserta, sita in via Laviano 65, si terrà un particolare tipo di evento culturale molto amato dalla città di Caserta: il Poetry Slam.

Il Poetry Slam torna in Biblioteca: omaggio ai grandi autori e cantautori

“Già dagli anni precedenti la collaborazione tra Caspar Campania Slam Poetry, il collettivo che dal 2017 veicola questa disciplina in tutta la Campania, organizzando il torneo regionale che dà accesso a quello nazionale LIPS (Lega Italiana Poetry Slam), e Combo (Comitato Biblioteca Organizzata), associazione studentesca che si fa promotrice di numerose iniziative, ha dato bellissimi frutti: abbiamo realizzato insieme una semifinale e una finale del torneo regionale, oltre a un originale tributo a Dante Alighieri. Questa volta siamo pronti per tornare con una nuova proposta: il Cover Slam” dice Maria Pia Dell’Omo, organizzatrice di eventi e referente su Caserta per il collettivo Caspar. 

Si tratta infatti di particolare tipologia di Poetry Slam: un Cover Slam a tema libero, in cui gli iscritti potranno partecipare interpretando i propri autori (poeti e cantautori) preferiti, usando il corpo e la voce, senza oggetti di scena e accompagnamento musicale.

I partecipanti di sfideranno a colpi di versi e sarà il pubblico presente a decretare il vincitore attribuendo un voto ad ogni esibizione in base al proprio sentire, considerando le abilità interpretative dei gareggianti.

Condurranno, nel ruolo di MC (Maestri di Cerimonia) Maria Pia Dell’Omo e Alfredo Martinelli del collettivo Caspar. Questo appuntamento rientra nel progetto Biblioteca Bene Comune in collaborazione con il Patto per la Lettura città di Caserta e nasce da una collaborazione tra Combo (Comitato Biblioteca Organizzata) e Caspar Campania Slam Poetry.

Roberta Giannini, presidente di Combo, aggiunge: “Siamo arrivati alla fine di questo lungo percorso fatto con Biblioteca Bene Comune e Caspar. Non possiamo che esserne felici perché chiudiamo con l’inizio della riapertura del nuovo anno scolastico e universitario, sempre pronti a offrire i nostri servizi a studenti e cittadini, con in cuore il desiderio di poter sempre fare meglio. Con Caspar speriamo, dopo questi anni insieme, di prolungare la nostra sinergia: stiamo già pensando come poter organizzare nuove attività”.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.