Alla storica Pizzeria Trianon, in Via Pietro Colletta, si è tenuta l’altra sera l’evento “Pizza, vino e baccalà, con contorni poetici”.  L’evento promosso da Cantine Olivella e dalla stessa Pizzeria Trianon, è stato realizzato in collaborazione con il Circolo Letterario Anastasiano e l’azienda De Filippo, rinomata per la lavorazione di stoccafisso e baccalà, ed inserito nelle manifestazioni del Wine&TheCity napoletano, l’evento dedicato al vino e all’ebrezza creativa giunto ormai alla sua undicesima edizione.

Presentato da Vera Ceriello, la serata ha visto il susseguirsi di degustazione di vini pregiatissimi, tutti campani ed in particolare del Vesuviano, e l’assaggio di stoccafisso e baccalà preparati dallo Chef con ricette della tradizione napoletana e altre invece più innovative.

Il tutto contornato da performance poetiche e artistiche, tra cui la lettura di poesie di Totò, un monologo di Filomena Marturano e lo spettacolo offerto da uno sfrenato Pulcinella.

Ecco il nostro reportage della magnifica serata all’insegna della napoletanità e della vera arte enogastronomica.

di Fulvio Mele

Foto di Carmine Colurcio