Pink Floyd Reliving at pompei

Pink Floyd: Reliving at Pompei. Il docu-film dopo 50 anni

Redazione Informare 03/04/2022
Updated 2022/04/03 at 12:13 PM
2 Minuti per la lettura

Sono trascorsi 50 anni da quando il regista inglese Adrian Maben realizzava con i Pink Floyd un film/concerto passato alla storia, Pink Floyd: Live at Pompei, con la band di David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason e Rick Wright che si esibiva a porte chiuse nell’Anfiteatro di Pompei.

A cinquant’anni da quello straordinario concerto filmato, Magister Art ha realizzato Reliving at Pompei, un docufilm inedito diretto da Luca Mazzieri che in cinque brevi episodi che ripercorre, con l’aiuto di Adrian Maben e dei suoi ricordi, i momenti più belli e intensi della ideazione e della realizzazione del film.

Il docufilm realizzato e trasmesso ad ottobre scorso in diretta streaming dall’Anfiteatro di Pompei sulla piattaforma di cultura del Ministero della Cultura ITsART, è stato possibile grazie alla disponibilità del Parco archeologico di Pompei e del Gruppo TIM, partner tecnologico esclusivo e promotore dell’evento di valorizzazione svoltosi a Pompei.

La storia

Il concerto a porte chiuse del 1971 segnò un momento importante per i Pink Floyd, il momento di passaggio dalla loro realtà di band d’avanguardia a una nuova maturità artistica, tra un album come Meddle e un capolavoro come The Dark Side Of The Moon. Ma fu un evento importante anche per il sito di Pompei e l’anfiteatro, dove si realizzò un connubio potente di arte, musica, storia, archeologia e futuro. Il tutto in un film che ha avuto un clamoroso successo nel 1972 e che negli anni è diventato un vero e proprio “cult movie” amato da generazioni di fan dei Pink Floyd.

La serata del 10 aprile all’Auditorium Parco della Musica servirà non solo a ripercorrere le tappe della realizzazione del film, ma anche a riproporre, in una speciale Lezione di Rock, la rassegna prodotta dalla Fondazione Musica per Roma, l’arte dei Pink Floyd, che resta meravigliosamente luminosa e unica, attuale ed emozionante. Sul palco della Sala Sinopoli, oltre ad Ernesto Assante e Gino Castaldo, saranno presenti Gabriel Zuchtriegel, Direttore del Parco Archeologico di Pompei e Luca Mazzieri, regista del film.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *