Pinetamare, servizi postali inefficienti e causa di disservizio pubblico

informareonline-petizione-poste
Condizioni inaccettabili all’ufficio postale di Castel Volturno.

Il comune campano, già noto alle cronache internazionali per la massiccia presenza di immigrati irregolari, è ancora scenario di continui disservizi a discapito dei cittadini. L’ufficio postale di Castel Volturno, zona Pinetamare, è chiuso nelle ore pomeridiane, con conseguente sovraffollamento al mattino. Tante persone si accalcano per usufruire di un proprio diritto, disattendendo ogni forma di prevenzione dal contagio da covid-19 e creando disagi per l’ordine pubblico. Un disservizio allucinante se pensiamo che l’ufficio è punto di raccordo per un’area territoriale di 15km (Via Porchiera, Ischitella, Pinetamare).

I cittadini sono stanchi di vivere quotidianamente scene di disagio collettivo davanti all’unico ufficio postale presente nella zona di Pinetamare. Così hanno avviato una petizione popolare cartacea, raccogliendo in pochi gironi più di 200 firme! Vogliamo continuare a dar voce a questa lotta, così Informare – Associazione Officina Volturno ha deciso di diffondere su Change.org la petizione (Link in basso per sottoscriverla).

Chi vuole avere speranza di usufruire di questo servizio necessario deve recarsi a 15km di distanza. Capite bene che per molti cittadini di questo comune, particolarmente sofferente sulla garanzia di servizi (ad esempio i trasporti), questo ingolfo rappresenta un ostacolo enorme.

Questa raccolta firme parte da basso per cambiare davvero questa problematica inaccettabile. Per quanto ancora i cittadini di Castel Volturno devono vedersi negato questo servizio? Quanto ancora riusciremo a sopportare questa disorganizzazione, anche a fronte di una cronaca nazionale che ci impone di scongiurare il contagio da covid-19?

FIRMA ANCHE TU.

Perché anche una piccola battaglia può significar tanto per un uomo.
Print Friendly, PDF & Email