Pinetamare parcheggi 1

Pinetamare nel caos: così fallisce l’ennesima stagione estiva

Stefano Errichelli 19/06/2023
Updated 2023/06/19 at 9:08 PM
3 Minuti per la lettura

A metà giungo la stagione estiva per prassi entra nel vivo, quest’anno complici le condizioni meteorologiche sfavorevoli ha subito un netto ritardo. Il meteo ha tenuto in ostaggio l’intero Litorale Domizio fino alla domenica di ieri 18 giugno, quando con il meteo favorevole, il litorale è stato preso d’assalto da migliaia di “turisti”. La giornata di è ieri è stato il primo palcoscenico nel quale misurare tutte le azioni programmatiche messe in campo dall’amministrazione comunale, il bilancio è netto e univoco: un fallimento! Ieri Pinetamare ha registrato migliaia di presenze, con i stabilimenti balneari sold out e tante persone in giro per la città. La nota dolente è emersa fin dalle prime ore del mattino, i cittadini di Pinetamare hanno trascorso la giornata in ostaggio del traffico e dall’assalto ai parcheggi. L’intero lungomare è stato gestito esclusivamente da parcheggiatori abusivi, senza alcun controllo da parte dell’ente comunale.

Pinetamare: migliaia di turisti e zero controlli

Nei mesi scorsi attraverso uno speciale pubblicato sul nostro magazine, avevamo affrontato la questione “stagione estiva”, costatando come il Litorale Domizio, anche quest’anno registrasse un netto sold out. Insieme ad alcuni professionisti del settore, avevamo previsto l’arrivo di migliaia di turisti tra villeggianti e pendolari. L’amministrazione quotidiana della città di Castel Volturno in estate ha un peso differente, i servizi erogati dall’ente comunale devono soddisfare una platea molto più ampia.

Senza dubbi quindi, la bella stagione è il periodo più complesso e difficile da gestire dal punto di vista amministrativo. Fatte queste premesse, analizzando la giornata di ieri domenica 18 giugno, sono evidenti alcuni punti su cui riflettere. Come accennato prima il lungomare di Pinetamare ieri è stato gestito interamente da parcheggiatori abusivi. Nessuna presenza di vigli urbani o di ausiliari addetti a veicolare il traffico, ieri a Pinetamare ha regnato l’anarchia. I famosi stalli per la sosta dalle strisce blu, ieri erano gestiti da abusivi senza controlli dei vigli urbani. Quei pochi turisti intenzionati ad apporre il grattino sulla propria auto, hanno perso le speranze per la completa assenza dei parchimetri. La città di Castel Volturno anche quest’anno non possiede un “piano parcheggi” ponendo in grandi difficoltà cittadini, imprenditori e turisti. Inutile ripetere che la stagione estiva anche quest’anno sarà un grosso fallimento, l’ennesima occasione di riscatto barbaramente vanificata.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *