informareonline-pietrarsa-tre-giorni-di-danza-contemporanea-allanfiteatro
Pubblicità

Torna con l’estate la rassegna dedicata alla danza contemporanea declinata nelle sue più svariate forme e sfumature. Il 25, 26 e 27 luglio, dalle ore 20.30, l’Anfiteatro del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa ospita Oltre la linea summer 2022, nell’ambito del progetto “Campania è” promosso dall’AGIS e dalla Regione Campania, con il sostegno del Teatro Pubblico Campano.

Sono 7 le compagnie che presenteranno complessivamente 12 brevi performance di 15 minuti ciascuna, distribuite nei tre giorni della rassegna, per un totale di 4 performance al giorno.

La rassegna Oltre la linea, oggi alla sua XII edizione, ideata dall’associazione Itinerarte, mette insieme più realtà operanti nell’ambito della danza contemporanea, con l’obiettivo comune di avvicinare il danzatore al pubblico creando un rapporto di affinità emozionale. Sin dai suoi esordi propone uno spettacolo multiforme, composto da un susseguirsi di piccole performance – estratti di spettacoli interi – al fine di consentire al pubblico la fruizione di una visione variegata della danza, con differenti approcci tecnici e linguistici, attraverso la fusione multidisciplinare con altre forme d’arte.

Pubblicità

«L’attraversamento della linea non segna la fine ma il punto di giunzione – spiega Rosario Liguoro, presidente dell’associazione Itinerarte. La linea divide lo spettacolo in più segmenti, ognuno dei quali è foriero di messaggi e di tante possibili interpretazioni».

Un’altra caratteristica di Oltre la linea è quella di privilegiare la capacità di esprimere emozioni piuttosto che il virtuosismo in sé, di narrare, raccontare storie attraverso il viatico della creatività. Infine, spazio alle nuove compagnie.

Quest’anno, insieme con le storiche realtà associative di Oltre la linea, quali, Akerusia Danza di Elena d’Aguanno, Excursus di Ricky Bonavita, Art Garage di Emma Cianchi, si è dato spazio a Sfera Ovale, una compagnia giovane, che presenterà per l’occasione dei nuovi coreografi, come Marcella Martusciello. Si consolidano, inoltre, i rapporti già iniziati nel 2022, con le nuove produzioni di ARB Company di Anna Maria Di Maio, Mart Dance di Marco Augiero e IVIR dance di Irma Cardano.

Pubblicità