Pd-M5s, vittoria ai ballottaggi di Giugliano e Pomigliano

Informareonline-Pd-M5s

Dopo la prima tornata elettorale del 20-21 settembre, arriva una doppia vittoria nel napoletano per l’alleanza Pd-M5s ai ballottaggi di Giugliano e Pomigliano d’Arco. Successi che vanno ad aggiungersi alla vittoria della stessa coalizione a Caivano nel primo turno.

A Giugliano, con il 53,10%, è Nicola Pirozzi ad avere la meglio sull’ex sindaco Antonio Poziello, che il 21 settembre aveva ottenuto più consensi, sia rispetto a Pirozzi che a Giuseppe Pietro Maisto, candidato sindaco del centro-destra. A Pomigliano, invece, Gianluca Del Mastro riesce ad ottenere oltre il 61% delle preferenze, battendo Elvira Romano e confermando i voti del primo turno. In serata, il neo sindaco di Pomigliano ha ammesso esplicitamente che l’alleanza tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle è stata di vitale importanza per la sua vittoria finale.

In Campania, oltre all’affermazione a Giugliano e Pomigliano, l’alleanza Pd-M5s riesce a trionfare anche al ballottaggio di Ariano Irpino, a dimostrazione del fatto che questo nuovo “laboratorio politico” di progetti e idee inizia a convincere i cittadini che, almeno nei paesi citati, hanno scelto una nuova squadra alla guida dei vari comuni.

Dopo lo spoglio dei voti, il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, principale promotore delle intese, si dichiara molto soddisfatto: “Dal territorio arriva nuova linfa, nuova energia, nuove idee per tutti noi. Vince il modello coalizione, il modello dell’apertura verso gli altri, verso i territori, verso le persone. Voluto e votato fortemente dagli iscritti. Oggi è una giornata simbolo per noi”.

“Dal voto emerge un’altra buona e bella notizia, i risultati dicono che con l’alleanza delle forze di governo si vince dove perdevamo da anni e dove avevamo perso negli ultimi tempi. La giornata è molto positiva, ci dà coraggio e ci fa essere ottimisti”, dichiara il segretario del Pd Nicola Zingaretti, fiducioso per altri risultati positivi e miglioramenti in futuro.

I segnali e soprattutto i risultati ottenuti rafforzano le linee del governo nazionale, che cominciano ad essere seguite anche in molte altre zone importanti d’Italia come Matera, città dove i democratici erano fuori dal secondo turno, decidendo poi di appoggiare il pentastellato Domenico Bennardi, che ha così ottenuto oltre il 67% di consensi.

Gli altri successi dell’alleanza Pd-M5s nella giornata di ieri arrivano in altri due paesi di Toscana e Sicilia. A Cascina, in provincia di Pisa, il ballottaggio ha dato la vittoria a Michelangelo Betti, che ha conquistato il 59% dei voti dopo l’apparentamento con il M5s. A Termini Iremese, in provincia di Palermo, al primo turno ha vinto la candidata dei pentastellati Maria Terranova, sostenuta dal Pd.

di Donato Di Stasio

Print Friendly, PDF & Email