Papa Francesco nella Terra dei Fuochi

54
informareonline-papa-francesco
Papa Francesco sarà in visita nella Terra dei Fuochi il 24 Maggio ad Acerra.
Ha funzionato l’incontro tra le sette diocesi campane del 14 Gennaio, tanto da richiamare l’attenzione di Bergoglio. I Vescovi coinvolti infatti avevano gridato a voce alta la pericolosità di vivere in questa terra avvelenata.

In occasione del V Anniversario del Laudato Si’, Papa Francesco sarà di nuovo schierato a favore dei più deboli, di chi soffre l’oblio della periferia; proprio come ha sempre fatto nella sua vita.

«La presenza di Papa Francesco nelle nostre terre, e in particolare nella nostra diocesi di Acerra, è una grazia speciale perché il Papa viene ad ascoltare le sofferenze della nostra gente, e a ricordare le altre Terre dei Fuochi d’Italia», commenta il vescovo di Acerra, monsignor Antonio Di Donna.

Il Vescovo di Acerra, insieme a quelli di Aversa, Caserta, Nola, Teano, Sessa Aurunca e Capua, accoglierà Papa Francesco in un giorno di festa ma soprattutto di riflessione.

Dapprima avverrà l’incontro con i Vescovi, i Sindaci e le famiglie che hanno avuto perdite a causa dell’inquinamento ambientale; a seguire ci sarà la messa in piazza Calipari e la preghiera del Regina Coeli. Subito dopo il Papa farà rientro in Vaticano.

L’ultima precisazione riguarda la preparazione che la Diocesi intraprenderà in attesa della venuta del Papa. «Saremo in preghiera, ma lavoreremo anche per continuare a sensibilizzare tutti su questo tema […] rafforzando il nostro impegno verso le istituzioni con cui vogliamo dialogare».

 

di Francesco Cimmino

Print Friendly, PDF & Email