Ieri i 150 e più, si sono incontrati a Napoli, per comunicare la “verità ” su fatti e misfatti subiti.
Una risposta oltre che forte numericamente, si è distinta per autorevolezza e responsabilità dei relatori, ma straordinaria è risultata la solidarietà verso Mimmo Falco e Ottavio Lucarelli.

In un momento tanto difficile per tutta la categoria, queste prese di posizione e attacchi, anche personali, unilaterali, verso una parte storica, istituzionale e stimata della categoria risulta veramente fuori luogo e insopportabile.

Questo è il momento di essere uniti, inaccettabile farsi del male da soli, all’esterno non viene compreso e si diventa tutti più deboli ed esposti.

Lavoriamo per costruire a “scassare” già sono troppi.
Buon fine settimana.

Print Friendly, PDF & Email