Nuova Ordinanza della Protezione Civile: ricette mediche via mail o whatsapp

informareonline-ricetta

«Dobbiamo fare di tutto per limitare gli spostamenti e ridurre la diffusione del virus Covid-19».

Queste le parole del ministro della Salute Speranza in merito all’ordinanza firmata dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile.
Tale ordinanza prevede una ricetta medica virtuale, inviata via mail o WhatsApp, al fine di ridurre ulteriormente gli spostamenti dei cittadini che potrebbero recarsi dal medico per ottenere il documento cartaceo.

Come funziona

Una volta che il medico avrà generato la ricetta elettronica, il paziente può richiedere il rilascio di un promemoria dematerializzato attraverso l’acquisizione del numero della ricetta. Può farlo tramite la trasmissione del promemoria via PEC o PEO, tramite sms o con la messaggistica istantanea di WhatsApp, oppure tramite comunicazione telefonica.

Sono disciplinate nell’ordinanza anche le modalità operative per Asl e farmacie in merito alla distribuzione di quei farmaci che vengono forniti ai pazienti in modalità diverse dal regime convenzionale, oltre ai medicinali somministrati a pazienti con patologie specifiche che necessitano controlli regolari.

Per ulteriori informazioni è importante visitare il sito della Protezione Civile.

Print Friendly, PDF & Email