informareonline-no-vax
Pubblicità

Il Senatore napoletano Sandro Ruotolo, tramite un post sul suo profilo Facebook, ha dichiarato di essere stato minacciato di morte dai no vax. La causa di questa forte intimidazione, sarebbe riconducibile ad un tweet nel quale egli dichiarava una probabile estensione dell’obbligo vaccinale dagli over 40 in poi.

E se ti venissero a prendere sotto casa?”, “E se estendessimo #Norimberga2 anche ai pennivendoli?”, “E se venissimo tutti a Roma?”, ma queste sono solo alcune delle intimidazioni riportate dallo stesso Ruotolo.
Il suo sconforto non è dovuto solo ai continui messaggi intimidatori ricevuti dai no vax in questi giorni; egli rivela di essere abituato alle minacce “quelle della camorra mi costringono a vivere sotto scorta da quasi sette anni” riporta Ruotolo.
Gli haters che si sono fatti protagonisti di questi commenti minaccevoli non resteranno impuniti: il Senatore della Repubblica, ha dichiarato, infatti, di essersi recato personalmente alla questura di Roma chiedendo alla Digos di identificare gli autori e ottenere giustizia. “Il fascismo non è un’opinione ma è un crimine” conclude così Rutolo.
Clicca qui per leggere il Tweet e il post Facebook di Sandro Ruotolo

 

Pubblicità
Pubblicità