Naufragio di migranti in Italia: guardia costiera in cerca di dispersi

informareonline-guardia-costiera

La guardia costiera ha avviato una ricerca dopo che una barca che trasportava circa 50 migranti ha lasciato l’isola di Lampedusa nella notte tra venerdì e sabato. Secondo quanto dichiarato in una nota, l’affondamento è avvenuto al largo della piccola isola a sud della Sicilia mentre la guardia costiera ha trasferito i migranti in difficoltà sui loro motoscafi, mentre secondo le testimonianze raccolte sabato mattina dai sopravvissuti, cinque persone risultano disperse.

In un nuovo comunicato diffuso sabato sera, la guardia costiera ha detto che “in questa fase a Lampedusa sono stati soccorsi in totale 45 migranti, tutti uomini”. “La ricerca continua a trovare eventuali dispersi con due motoscafi della guardia costiera, con il supporto aereo di un elicottero”. L’operazione di stasera, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, è arrivata al termine di una giornata particolarmente intensa a causa della segnalazione di un gran numero di barche che trasportavano migranti.

di Redazione Informare

Print Friendly, PDF & Email