Nasce Associazione I.XII.XVIII

69

L’importanza della formazione e dell’informazione, della condivisione delle buone pratiche, la necessità di compiere scelte per la comunità nel rispetto della legalità, illuminate dalla bellezza della partecipazione attiva: è questo l’ambito in cui si è costituita l’Associazione I.XII.XVIII.

Una realtà nata da un gruppo di amici che animati da una comune esigenza di fare per il sociale, hanno deciso di dare vita a questo nuovo progetto con la consapevolezza di lavorare per riuscire ad essere un ulteriore presidio nella folta rete delle associazioni e dei gruppi che si pongono a raccolta delle esigenze della cittadinanza.

Il 22 marzo si deposita quindi l’Atto Costitutivo e lo Statuto in cui si legge che l’ente ha due sedi: una a Villa di Briano, in provincia di Caserta; una seconda a Ventoso di Scandiano in provincia di Reggio Emilia.

l soci Paola Enrico, Mattia Fiore, Fabio Ferrari, Francesco Abate, Vincenzo Diomaiuta e Luigi Di Mauro hanno poi eletto presidente Antonio Di Lauro e Fabio Ferrari  come vicepresidente.

«Collaboriamo con l’Amministrazione del Comune di Villa di Briano per l’intitolazione della Sala Polivalente al giudice antimafia Antonino Caponnetto che negli anni ’80 costituì il pool antimafia.

Inoltre è in opera una  mostra di pittura aniconica alle sale del Complesso di Vicolo Valdina della Camera dei Deputati in Roma » ha raccontato Antonio Di Lauro, illustrando alcune delle attività e concludendo «Ci attendono nuove e intense sfide che siamo pronti a raccogliere»

Print Friendly, PDF & Email