Napule è: Pino Daniele è la voce di Napoli, intrisa di poesia

607
informareonline-napule-e-pino-daniele-e-la-voce-di-napoli-intrisa-di-poesia
Pubblicità

Napule è: Pino Daniele è la voce di Napoli, intrisa di poesia e di contrasti, di evocazione e modernità.

Cantautore, musicista e compositore, Pino Daniele, chitarrista di formazione blues, tra gli anni Settanta e Ottanta si è imposto tra le figure più incisive e innovative del panorama musicale italiano.

Pubblicità

Quella di Pino Daniele è una sintesi tra elementi musicali e linguistici molto diversi, interpretati con una visione creativa estremamente personale. La sua incessante esplorazione, che attraversa i più svariati e differenti generi musicali, dal rock al jazz, dall’amatissimo blues, da Elvis Presley e George Benson fino alla radice locale di Roberto Murolo, ha originato un nuovo stile. Fu lui stesso a denominarlo “tarumbò”, una miscela di blues e tarantella, un libero sincretismo culturale che non conosce frontiere o limitazioni concettuali.

Note struggenti e lievi, una texture complessa ed elementare che racconta emozioni e passioni, l’amore e l’ironia anche corrosiva, la gioia, il ricordo e il dolore. Pino Daniele attraversa l’elegia e una delicatezza che si stempera nel cielo e nel mare del Golfo, ma sa anche affrontare temi di denuncia e polemiche vibranti. Una voce dal timbro unico e inconfondibile, Pino Daniele, che appartiene a tutti noi e accumuna generazioni intere senza mai datarsi, eternamente giovane e significante.

Isaia, brand da sempre attento a ogni istanza legata al solco culturale e sociale partenopeo, ha intrapreso una collaborazione con la Onlus Pino Daniele Forever, costituita dalla moglie del cantautore, Fabiola Sciabbarrasi. “Le cose belle – afferma Fabiola – accadono sempre per caso ma mai a caso, ne sono convinta. Niente poteva racchiudere meglio un messaggio di amore per Napoli e per chi ama Pino. Realizzare questo progetto insieme ad ISAIA è la congiunzione perfetta, abbiamo da subito riconosciuto l’obiettivo comune”.

Si tratta di una serie di t-shirt che recano impressi passi salienti tratti dai testi di alcune iconiche canzoni scritte da Pino Daniele. Parole e refrain che ognuno di noi conosce, legati a momenti speciali della nostra vita, a memorie, sentimenti e immagini indelebili. Napoli protagonista, naturalmente, o deus ex-machina anche quando aleggia in un solo accordo, nella fugacità chiaroscurale d’un arpeggio di chitarra.

Gli utili ricavati della vendita delle t-shirt limited edition Isaia, verranno devoluti al progetto promosso dalla Onlus Pino Daniele Forever che prevede la realizzazione di una sala d’incisione a Napoli destinata a giovani musicisti locali e camp di scrittura di autori talentuosi.

Un banco di prova aperto a tutti, un luogo che possa garantire a quanti non ne abbiano la possibilità di registrare gratuitamente i propri provini o brani compiuti e di estendere le proprie competenze autorali sotto la guida di editori di prestigio. L’accesso a un mondo che per molti è spesso difficile da penetrare e che può significare varco di crescita artistica, proiezione professionale, affermazione e riscatto.

Napoli, per tradizione e ancor oggi, è uno straordinario humus di musica, che spazia tra generi e contaminazioni, tra sonorità e ambiti i più disparati e lontani.

La musica, come il teatro, è una forma espressiva diffusa nell’intero tessuto urbano partenopeo ad ogni livello, quasi compenetrata nella maniera di esprimersi della città, tra voto, abbandono ed esorcismo, un ponte sospeso tra bellezza, speranza e ribellione.

“Pino Daniele a Napoli è paragonabile a un’immagine sacra – confida Gianluca Isaia, CEO del marchio di Casalnuovo -. Personalmente sono cresciuto con le sue canzoni che ho ascoltato con le musicassette prima, poi con i CD ed oggi con Spotify o iTunes. Songs meravigliosi che tuttora aumentano il mio orgoglio di essere napoletano. È per me un grande onore partecipare a questo progetto fortemente voluto da Fabiola e sarà un piacere enorme vederlo realizzato, speriamo presto”.

di Isaia

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE

N°218 – GIUGNO 2021

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità