Napoli-Real Sociedad: la prima allo stadio “Diego Armando Maradona”

1
informareonline-stadio-diego-armando-,maradona (1)

Sarà la prima allo stadio “Diego Armando Maradona”.

Il Napoli sfiderà la Real Sociedad nell’ultima partita della fase a gironi di Europa League. In palio, il primo obiettivo stagionale per gli azzurri: staccare il pass per i sedicesimi di finale.

“Facciamolo per Diego”, questa la carica di Gennaro Gattuso durante la vigilia di questa partita fondamentale per il proseguo della stagione. Il tecnico dei partenopei scuote l’ambiente con il ricordo di Maradona ancora fresco nei cuori di tutti i napoletani. Il Napoli dovrà non perdere per qualificarsi ai sedicesimi di finale della competizione, due infatti i risultati a disposizione, vittoria o pareggio, tuttavia la qualificazione sarebbe possibile anche in caso di sconfitta, qualora l’AZ non battesse il Rijeka. Non sarà semplice contro un avversario ostico: gli spagnoli sono in grande condizione, un chiaro segno è la loro posizione in campionato, secondi con una sola sconfitta all’attivo.

Probabile formazione Napoli

Considerata l’importanza del match, l’allenatore del Napoli dovrebbe cambiare poco la formazione titolare. Confermato il 4-2-3-1 con Mertens che tornerà a guidare l’attacco dopo il turno di riposo in campionato. In difesa niente cambi  anche tra i pali dove ci sarà Ospina, la sola eccezione è Maksimovic: il serbo prenderà il posto di Manolas come da copione in Europa League. A centrocampo rientra Fabian Ruiz, con Bakayoko e Demme che si giocano una maglia da titolare. In avanti, Politano è favorito su Lozano sulla fascia destra. Insigne il capitano prenderà il suo posto sulla fascia sinistra.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens.

Probabile formazione Real Sociedad

Buone notizie per il Napoli invece arrivano dalla lista convocati degli avversari. Il tecnico degli spagnoli Alguacil dovrà fare a meno dei due suoi giocatori chiave: David Silva e Oyarzabal, fermati da problemi fisici. L’allenatore della Real Sociedad resterà fermo sul suo 4-2-3-1 con Isak a guidare l’attacco e il trio Barrenetxea, Portu e Januzaj ad agire alle sue spalle. Zubimendi e Merino giocheranno davanti alla difesa composta da Zaldua, Sagnan, Le Normand e Monreal, con Remiro in porta.

REAL SOCIEDAD (4-2-3-1) probabile formazione: Remiro; Zaldua, Sagnan, Le Normand, Monreal; Zubimendi, Merino; Barrenetxea, Portu, Januzaj; Isak.

LA CLASSIFICA DEL GIRONE F
Pos        Squadra               PT
1             Napoli               10
2             Real Sociedad   8
3             AZ                        8
4             Rijeka                 1

 

di Pasquale Di Sauro

Print Friendly, PDF & Email