Napoli, al Museo del Tesoro di San Gennaro la mostra Unesco “Paesaggi-Culture”

Autunno in cappella

Sarà inaugurata domani, 12 dicembre 2017, presso il Museo del Tesoro di San Gennaro a Napoli, la mostra “Paesaggi – Culture”. Organizzata dal Club per l’Unesco di Napoli e dal suo presidente, Fortunato Danise, l’esposizione si inserisce nel solco delle attività e degli eventi previsti nella Cappella del Tesoro di San Gennaro, a conclusione dell’evento “Autunno in Cappella 2017”, che, in Via Duomo n.149, ha visto alternarsi musica, concerti ed appuntamenti d’arte.

Sono 28 gli artisti tra fotografi, pittori e scultori, napoletani e pugliesi, chiamati a raccontare la città e i paesaggi, la cultura e le testimonianze di turismo eco sostenibile attraverso i loro scatti, le tele, i dipinti e le sculture.
Le opere dei partecipanti saranno esposte fino al 19 dicembre nell’Appartamento storico del Domenichino.
Al vernissage del 12 dicembre, alle ore 16, ci saranno momenti di musica e poesia, con reading letterari.

Questi i nomi degli artisti coinvolti: Renato Aiello, Claudia Amatruda, Loretta Bartoli, Davide Bellagi, Francisco Basile Pascale, Giuseppe Cultrera, Emanuela Danise, Aurora Micieli De Biase, Ruggero Micieli De Biase, Manlio De Pasquale, Vincenzo De Sario, Giovanni Di Cecca, Assunta Fino, Federica Francia, Daniele Galdiero, Vito Gurrado, Pasquale Manzo, Giacomo Stefano Nello Miale, Vitoronzo Pastore, Rogeer Peeraerts, Amedeo Persi, Angelo Perrini, Tony Rizzo, Roberto Sibilano, Danilo Spiteri, Arturo Vastarelli.

di Teresa Lanna

 

About Teresa Lanna

Laureata in "Lingue e Letterature Straniere" nel 2004, nel 2010 ha conseguito la Laurea Magistrale in "Arte Teatro e Cinema" presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Tra le sue più grandi passioni, l'Arte, la Fotografia, il Cinema, la Letteratura, la Musica e la Poesia. Grande sostenitrice dell'Art.3 della Costituzione Italiana, è da sempre allergica ad ogni tipo di ingiustizia sociale. In vetta alla classifica delle città che ama di più ci sono Napoli e Firenze.