Napoli: la statua di Maradona arriva allo stadio

65
informareonline-napoli-la-statua-di-maradona-arriva-allo-stadio
Pubblicità

A un anno dalla scomparsa del più grande di tutti i tempi, arriva davanti ai varchi d’accesso dei Distinti dello stadio a lui intitolato, una statua di bronzo a grandezza naturale per celebrare Diego Armando Maradona

Quale napoletano degno di questo appellativo non ha mai sentito parlare di Diego Armando Maradona? Cresciuti nell’eco dei ricordi di chi ha avuto la fortuna di vederlo giocare sul terreno dell’allora Stadio San Paolo di Napoli, Diego Armando Maradona è per noi un mito, una leggenda, un sogno a occhi aperti. La benzina sul fuoco di una passione con la quale siamo venuti al mondo.

Pubblicità

Informareonline-statua-maradonaOnorare il Diego calciatore, sognatore e figlio del popolo è quasi un obbligo morale per chi tra i vicoli di questa città, che “l’altra Italia invida” – come recitava una bandiera sventolata sotto il cielo di Partenope negli anni Ottanta –, è cresciuto coi racconti nostalgici del Napoli di Maradona. La gratitudine del popolo napoletano verso El Pibe e Oro è qualcosa che non può essere spiegato: o lo capisci da te oppure, a malincuore, bisogna dirti che ti manca un pezzo di vita vissuta.

“Life is life” intonava Herwing Rudisser mentre, anche durante un riscaldamento pre-partita, Diego dava spettacolo in campo e “Life is life” un anno fa ci ritrovavamo tristemente ad ascoltare mentre gli davamo un ultimo e doloroso saluto. Mai smetteremo di onorare quel campione che ha ridato a Napoli la forza di credere in sé, di combattere e di gioire. E proprio per onorare chi Napoli l’amava e, anche se andato via, di certo non l’aveva dimenticata Domenico Sepe ha realizzato una statua di bronzo donata poi al Comune di Napoli affiché fosse posizionata fuori allo stadio Diego Armando Maradona.

informareonline-statua-diego-armando-maradonaLa cerimonia di inaugurazione dell’opera è in programma quest’oggi alle 13:30. Alla cerimonia presenzieranno l’assessora allo sport Emanuela Ferrante, l’assessore alla mobilità Edoardo Cosenza, l’assessore alla legalità Antonio De Iesu oltre che il primogenito del Pibe de Oro, Diego Armando Maradona jr e alcuni ex compagni di squadra del Diez. La statua, momentaneamente posizionata davanti ai varchi d’accesso al settore Distinti del DAM, sarà visibile fino alle 22 di questa sera. Nei prossimi giorni sarà collocata poi nella sua posizione definitiva, sempre nei pressi dell’arena di Fuorigrotta.

di Rossella Schender

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità