Il Napoli ha iniziato il campionato con una lunga panchina, oggi l’infermeria risulta sovraffollata

Dopo le prime partite sembrava che la squadra avesse una panchina all’altezza degli impegni da affrontare tra campionato 2020/21 e coppe. Oggi la lista degli infortunati si allunga ulteriormente dopo il comunicato della SSC Napoli riguardo Lozano e Ospina.

“Quest’anno non ho mai avuto gli attaccanti a disposizione”

Sono queste le parole di mister Gattuso, ed è vero considerato che da novembre in poi non è mai riuscito ad avere a propria disposizione parte della compagine. Osimhen è rientrato dagli impegni con la nazionale con un problema alla spalla ed in seguito la positività al Covid. Per un totale di 10 partite saltate ed ancora qualche risentimento che non gli permettono di recuperare la forma fisica.

Dries Mertens manca da due mesi per l’infortunio alla caviglia sinistra, Petagna e Insigne hanno avuto guai muscolari all’inizio della stagione alternandosi in campo ed in panchina. Allo stress fisico di giocare ogni tre giorni, si aggiunge l’incognita Covid che ha influito sulle presenze in campo. Ad oggi sono stati nove i giocatori risultati positivi tra cui Koulibaly e Ghoulam. I due difensori per il momento sono assenti e non si sa quando potranno ritornare nella disponibilità dell’allenatore. Una difesa quindi rattoppata alla meglio, considerato che Manolas ha alzato bandiera bianca contro il Genoa. Rientro previsto a marzo.

Ancora non si conosce la data di rientro in campo di Hysaj e Demme

Dopo la partita contro la Juventus di sabato 13, destano preoccupazioni le condizioni di David Ospina e Irving Lozano. Il portiere si è fatto male durante la fase di riscaldamento e per lui si prevede uno stop di due settimane.

Per il messicano la prognosi sembra essere più lunga, gli esami strumentali hanno evidenziato una distrazione di secondo grado al bicipite femorale destro che fa temere uno stop di almeno un mese. Notizia terribile visto l’alto rendimento del giocatore.

L’infortunio è avvenuto durante gli ultimi minuti della partita di sabato e si è ulteriormente aggravato poichè, per mancanza di slot disponibili per i cambi,  è rimasto in campo a giocare pur zoppicando vistosamente.

Nei prossimi giorni sono previsti gli impegni di Europa League, il che significa che Gattuso avrà ancora più problemi per schierare in campo una formazione adeguata.

Print Friendly, PDF & Email