Napoli, de Magistris in piazza per la Giornata Mondiale del Rifugiato

33
giornata mondiale rifugiato napoli
Pubblicità

Luigi de Magistris ha partecipato stamani a Napoli alla manifestazione in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, che sarà replicata anche domani a Caserta, a sostegno delle rivendicazioni del Movimento Migranti e Rifugiati di Napoli e Caserta in tema di pace, giustizia sociale e per il diritto ad un permesso di soggiorno per protezione speciale.

“In corteo e in piazza per i diritti delle persone, tutte, per il permesso di soggiorno e di emergenza, per l’accoglienza degli esseri umani che fuggono da guerre, fame, sete e cambiamenti climatici. Per denunciare il razzismo dei governi che accolgono a seconda del colore della pelle e del luogo da cui si fugge” dice l’ex sindaco di Napoli.

Pubblicità

“Si proteggono le persone e si garantiscono diritti tanto agli ucraini quanto agli africani, tanto a chi ha la pelle chiara così come a quelli con la pelle scura. Apriamo porte e cuori alle vittime delle guerre imperialiste e delle politiche alimentari e ambientali di ricchi e padroni del pianeta. Napoli a testa alta e con la Costituzione in mano, quando ero Sindaco, non ubbidì all’ordine illegittimo del Governo giallo-verde di chiudere i porti che lasciammo aperti per accogliere le navi delle ONG che salvavano vite umane nel mar Mediterraneo. Governi complici di crimini, popoli ed istituzioni di prossimità per l’umanità al potere” conclude de Magistris.

Pubblicità