Napoli, cittadinanza onoraria per Mertens

69
Napoli, cittadinanza onoraria per Mertens
Pubblicità

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi oggi ha dato l’annuncio che in Comune partirà l’iter per concedere la cittadinanza onoraria a Dries Mertens. D’altronde, il video con Mertens ha salutato la città ed i tifosi azzurri ha fatto breccia nel cuore dei partenopei. Infatti, si è generata una reazione social mai vista prima con tantissimi sostenitori azzurri che hanno chiesto di omaggiare il talento belga.

Napoli, cittadinanza onoraria per Mertens

La notizia della cittadinanza onoraria per Mertens è stata data da Manfredi a margine del Consiglio comunale: ”Ho avuto moltissime sollecitazioni sia dal Consiglio comunale che da moltissimi cittadini – ha dichiarato Manfredi – Tutti colpiti dal legame di Mertens con la città, testimoniato anche dalla sua volontà di mantenere casa a Napoli. Per questo motivo, avvieremo il processo per il conferimento della cittadinanza onoraria. Mi sembra non solo opportuno ma è anche un riconoscimento a un nostro concittadino che ha dato tanto dal punto di vista sportivo e anche tanto alla città e mi auguro che continuerà a farlo”.

Pubblicità

Mertens a Napoli

Venuto al Napoli nel 2013 dal Psv Eindhoven, Mertens si è imposto negli anni come una pedina insostituibile delle varie gestioni tecniche alternatesi al Napoli, fino alla svolta durante l’era Sarri con la trasformazione in centravanti che gli ha permesso di scalare la classifica marcatori all time della storia azzurra fino al primo posto con 148 reti in 397 partite ufficiali.

Nella sua permanenza partenopea Mertens ha segnato 113 gol, diventando il miglior marcatore della storia del Napoli. Negli occhi di tutti i tifosi napoletani sono rimaste alcune prestazioni eccezionali come i quattro gol, di cui tre in 22 minuti, contro il Torino nella stagione 2016/2017.

Come ultimo atto d’amore nei confronti del capoluogo campano il belga ha deciso di non trasferirsi in una squadra rivale della Serie A. Nei giorni scorsi, infatti, Mertens era stato accostato alla Juve, ma ha rifiutato.  Quasi certamente firmerà un contratto con il Galatasaray. I turchi gli hanno offerto un ingaggio da 3,5 milioni di euro a stagione.

Pubblicità