Napoli, chiosco e lido abusivi a Mergellina: aree sequestrate

55
napoli-chiosco-a-lido-abusivi-a-mergellina-area-sequestrata
Pubblicità

Avevano messo in piedi uno stabilimento balneare e un chiosco abusivo per la vendita di bibite e generi alimentari. Le aree, però, sono state sequestrate. È successo ieri mattina a Mergellina, quando gli agenti della Polizia Locale, insieme alla Guardia Costiera e al personale della Capitaneria di Porto, hanno scoperto una serie di irregolarità compiute da due uomini, un 41enne con precedenti di polizia e un 46enne.

Chiosco abusivo a Mergellina: 5mila euro di multa

Ieri mattina gli agenti hanno effettuato una serie di controlli nella zona di Mergellina. Nei pressi della Rotonda Diaz si sono accorti di un’area adibita a ristorazione senza alcuna licenza e regolarità per poter vendere bevande e cibo, allestita da un 41enne napoletano. Per questo motivo, è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 5mila euro nei suoi confronti, con il successivo sequestro di gran parte di bibite e generi alimentari.

Pubblicità

Stabilimento balneare irregolare a Piazza Vittoria: sequestro e sigilli per l’area

Successivamente, l’attività di controllo ha interessato la zona di Piazza Vittoria. Qui gli operatori si sono imbattuti in uno stabilimento balneare abusivo, gestito da un uomo di 46 anni che noleggiava sedie e ombrelloni senza alcuna autorizzazione. Gli agenti lo hanno fermato e denunciato per imbrattamento di cose altrui e per abusiva occupazione di spazio demaniale. Sequestrate ben 118 sedie e 21 ombrelloni.

Pubblicità