NaNo Film Festival: una cerimonia di premi, ricordi e sorprese

informareonline-NaNo-film-festival-(1)

È stata una cerimonia di premiazione, ma non solo. Giunto alla sua serata conclusiva, il festival “made in area nord”, organizzato dall’associazione culturale NaNo Film, si è rivelato un contenitore stracolmo di emozioni.

informareonline-nano-film-festivalL’evento, tenuto presso il teatro TAN di Piscinola, è stato un vero e proprio incontro culturale, durante il quale le arti hanno potuto esprimere la propria reazione post pandemica. “Da qui deve partire la ripresa”, ha affermato con forza Lello Serao, direttore del teatro TAN. “La sollecitazione arrivata dai ragazzi della NaNo Film è stata salutare perché ci ha imposto una ripartenza: un lavoro da portare a termine entro una certa data. Questo ci ha dato l’energia di riaprire, andava fatto, e per questo li ringrazio.” Primo spin off è stato rappresentato dal lancio, in esclusiva, del nuovo singolo “L’ammore mio” di Giuseppe Madonna, giovane cantautore napoletano, con un video prodotto dall’associazione organizzatrice del festival.

informareonline-NaNo-film-festival-(3)

Il premio miglior film è stato vinto dal cortometraggio “A’ livella de’ criature” dei fratelli Borruto: un’interessantissima rappresentazione della poesia napoletana sul tema dell’integrazione. A ritirare il premio è stata Daniela Cenciotti, protagonista e scrittrice del corto nonché moglie del compianto Carlo Croccolo. “È per Carlo” ha affermato l’attrice. “Sono onorata di essere stata premiata per questo lavoro da un’associazione di giovani meravigliosi. Questo lavoro rappresenta l’ultima apparizione di Carlo Croccolo e ricevere questo riconoscimento, stasera, è motivo di grande emozione”. Ultima ad essere premiata è stata proprio l’associazione NaNo Film. Il riconoscimento è stato fortemente voluto, nella sorpresa generale, dal consigliere dell’VIII Municipalità Rosario Palumbo, che ha omaggiato i giovani organizzatori con una targhetta riportante la seguente dicitura: “All’associazione NaNo Film, perché la passione e la cultura sono i valori che riuscite a trasmettere. Il territorio tutto vi ringrazia”. Voleva essere una cerimonia di premiazione, ma è stata molto di più. 

Riportiamo di seguito i vincitori delle 5 + 1 categorie: 

Corto Drammatico: “Tutti i nostri ieri” di Lorenzo Santoni
Corto Commedia:
“Le avventure di Mr Food & Mrs Wine” di Antonio Silvestre + “Aggrappati a me” di Luca Arcidiacono
Corto Documentario:
“Under the water” di Davide Lupinetti
Corto d’Animazione:
“Obsolescence” di Jesús Martínez Tormo
Corto Campano:
“’A livella de’ criature” dei Fratelli Borruto
Corto Quarantena:
“Positive” di Ester Gatta 

MIGLIOR FILM: “’A livella de’ criature” dei Fratelli Borruto

Print Friendly, PDF & Email