Mostra fotografica “La Napoli di Maurizio. Fotografie ed eventi sugli anni Settanta”

Mostra fotografica "La Napoli di Maurizio. Fotografie ed eventi sugli anni Settanta" - Photo credit Maria-Grazia Scrima

Lo scorso 18 aprile si è inaugurata al Pan fino al 13 maggio museo delle arti di Napoli la mostra “La Napoli di Maurizio. Fotografie ed eventi sugli anni Settanta”. La mostra percorre la vita napoletana degli anni 70′ e 80′ attraverso le fotografie di 12 grandi nomi della fotografia: Cecilia Battimelli, Antonio Biasucci, Francesco Cito, Fabio Donato, Luciano Ferrara, Gianni Fiorito, Gianluigi Gargiulo (Adriano Meis), Guido Giannini, Mimmo Jodice, Lucia Patalano, Sergio Riccio, e Salvatore Sparavigna. Accanto alle immagini dei grandi fotografi sono stati esposti gli scatti di dieci fotografi under 35 vincitori del concorso fotografico “Napoli Oggi”: Battipede Benedetto, Calia Gerardo, Calvaruso Giulia, Sara Cerullo, Assunta D’Urzo, Luca Esposito, Lagarde Ahtziri, Emilio Mornioli, Antonio Palladino e Russo Santa.

 

 

 

La mostra, organizzata dalla Fondazione Valenzi in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, il PAN e il patrocinio morale della Regione Campania e del Comune di Napoli.

Unita alla mostra, è partita la campagna di crowdfunding “Arapimmo ‘o Cascione” organizzata dall’Associazione Amici di Maurizio Valenzi in collaborazione con la piattaforma Meridonare. L’obiettivo è raccogliere € 5000,00 per finanziare la ricerca di documenti video e audio di Napoli degli anni tra il 1975 e il 1983 in archivi pubblici e privati per renderli accessibili alle nuove generazioni attraverso la loro digitalizzazione.

di Maria Grazia Scrima

About Maria Grazia Scrima

Classe ’86. Laureata in Arti Visive (Laurea I livello) e in Fotogiornalismo (Laurea specialistica) presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Diplomata in Fotografia Pubblicitaria presso l’ILAS (Istituto Superiore di Comunicazione Visiva). Le sue passioni sono l’arte, la musica, la fotografia, la grafica pubblicitaria, la poesia e la lettura.