Mondragone, quattro detenuti si prenderanno cura del verde pubblico

verde pubblico

Il Sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico, ha stipulato una convenzione con il carcere di Carinola che prevede l’impiego di alcuni detenuti per lavori di pubblica utilità, che a titolo gratuito, si occuperanno della pulizia e manutenzione di alcune aree pubbliche della città. Tale iniziativa riveste una particolare importanza nel percorso di reinserimento sociale delle persone detenute, le quali hanno così la possibilità di poter rendere un servizio alla collettività, dimostrando la loro motivazione al cambiamento. Si ha poi la possibilità di avvicinare il territorio, e la popolazione, al mondo del carcere, percepito spesso come un ambiente minaccioso.

Il sindaco afferma che «queste iniziative di avvicinamento tra carcere e società civile permettono di superare i pregiudizi attraverso la conoscenza e la condivisione, orientando gli sforzi verso obiettivi comuni e restituendo simbolicamente al territorio quanto sottratto con la commissione del reato». Poi, continua il primo cittadino: «che questa sia solo l’inizio di una collaborazione lunga e fruttuosa, che porti a tutti gli attori coinvolti gratificazione e soddisfazione, ed ai cittadini la possibilità di fruire nuovamente di spazi e bellezze inutilizzati, riappropriandosi del proprio territorio, con uno sguardo rivolto anche al carcere. Un vivo ringraziamento, infine, lo rivolge al dott. Carlo Brunetti, direttore della casa circondariale di Carinola, per la sensibilità e la collaborazione dimostrata».

di Emilio Pagliaro