Mondragone, il sindaco Pacifico aumenta l’immondizia e l’opposizione vota contro

0
informareonline-pacifico

Il sindaco Pacifico aumenta l’immondizia a Mondragone e l’opposizione, ricordando di aver annunciato da tempo che sarebbe accaduto, contesta aspramente e vota contro

Mondragone. Al primo punto all’ordine del giorno della seduta consiliare tenutasi ieri sera, i consiglieri comunali dell’opposizione di centro destra – Valerio Bertolino, Pasquale Marquez, Alessandro Pagliaro, Antonio Pagliaro e Giovanni Schiappa – assumono una posizione forte e determinata votando convintamente contro l’aumento dell’immondizia di circa 200.000,00 per l’anno già trascorso.

“In pratica, soltanto per coprire l’aumento del 2020, ogni mondragonese avrà un aumento del circa 4 % per i prossimi tre anni! Un aumento ingiustificato a carico dei cittadini mondragonesi che il sindaco Virgilio Pacifico ed i suoi consiglieri comunali di maggioranza hanno proposto, votato ed approvato non curanti dell’attuale momento difficile per famiglie ed imprese del territorio. Ma non finisce qui, perché e’ chiaro che a tale aumento – a breve – seguirà quello di pari importo relativo al 2021 che, sommato al precedente, porterà ogni cittadino a vedersi aumentata l’immondizia
del 6 % circa a partire dall’anno in corso”.

I consiglieri di minoranza, in pieno primo lockdown, avevano già gridato più volte contro l’illegittima e clientelare assunzione di ulteriore personale inserito stabilmente nel cantiere cittadino dei rifiuti, artatamente favorita da diversi rinvii e proroghe prima dell’ultimo passaggio di cantiere realizzato proprio nel corso del 2020. “E’ incredibile che in una città sempre più sporca e trasandata, il primo cittadino ed i suoi assessori, in particolare l’assessorato all’ambiente, si assumano anche la responsabilità di far lievitare i costi a danno dei propri concittadini e non sentano il dovere di alzare le mani e dimettersi una volta per tutte”!

Di Redazione Informare

Print Friendly, PDF & Email