Mondragne, il St.Justin resterà chiuso: buonsenso e prevenzione

204
Mario Taglialatela proprietario del St. Justin di Mondragone (CE)
Mario Taglialatela proprietario del St. Justin di Mondragone (CE)

Con l’ordinanza n. 37 la Regione Campania prevede la riapertura delle attività ristorative, sebbene questa avvenga solo per consegne a domicilio e con dinamiche non comode ai più. In attesa del 4 Maggio, aspettiamo di sapere come riprenderanno le nostre attività dopo il lockdown, ma nel frattempo nonostante le “concessioni” del Presidente De Luca, c’è chi va controcorrente: Mario Taglialatela, titolare del pub St. Justin di Mondragone, ha deciso di non riaprire il suo locale.

«Mancherà poco alla riapertura, ma non vogliamo agire con fretta. All’insegna della prevenzione e del buon senso abbiamo preso questa decisione, sapendo che, comunque, a breve torneremo più forti di prima e con nuovi stimoli».
Queste le dichiarazioni di Mario che già nella fase iniziale dell’emergenza, aveva scelto di agire con buonsenso chiudendo il suo locale, tutelando la salute comune.

Un’azione forte che non solo vuole dimostrare buonsenso e altruismo, ma evidenzia anche come in queste situazioni, il profitto di un’azienda passi in secondo piano, sebbene sia il sostentamento primario per quelle famiglie che scelgono di portare avanti attività commerciali

St Justin

Print Friendly, PDF & Email