informareonline-meteo-luglio-e-lanticiclone-africano-ma-come-sara-agosto
Pubblicità

Il Nord in queste ultime settimane di luglio sta avendo un po’ di tregua grazie all’arrivo di pioggia e temporali; ma non sempre il calo delle temperature d’estate è positivo. In provincia di Cuneo, ad esempio, questo calo ha portato con sé grandine e trombe d’aria che hanno provocato disagi.

Per i prossimi giorni si attende un altro cambiamento per i nostri termometri, ma questa situazione non riguarderà tutta l’Italia.

Il nome di quest’anticiclone sub-sahariano è Apocalisse e sta stendendo al suolo gli italiani. Nei prossimi giorni, secondo le previsioni, dovrebbe calmarsi leggermente. Si stima un abbassamento delle temperature al Nord, mentre al Centro e al Sud questo caldo ci accompagnerà ancora un po’. La pioggia stenta ancora a farsi vedere e questa mancanza non solo ci fa patire il caldo, ma comporta anche un grave danno per l’allarme siccità che sta interessando il nostro paese. Infatti, i dati contano un 60% di precipitazioni in meno rispetto alla media.

Pubblicità

La domanda che si fanno tutti, visto il gran caldo che ha portato il mese di luglio, è: come sarà agosto?

Secondo ciò che dicono gli esperti, il caldo continuerà ad essere protagonista delle giornate, ma non in tutta la penisola. Si crede infatti che fino al 15 agosto l’Italia potrebbe essere divisa in due. Il Nord sarà interessato da frequenti temporali, che porteranno un po’ di sollievo agli abitanti. Il Centro Sud invece cammina insieme all’anticiclone africano, con ancora temperature sopra la media.

Tuttavia, si trattano di previsioni a lungo termine per le quali bisogna restare ben cauti. Informazioni più precise si avranno verso l’inizio del prossimo mese.

Pubblicità