MCFW 2022: retroscena della kermesse monegasca

88
informareonline mcfw monte carlo fashion week
Pubblicità

Alla sua decima edizione, la Monte-Carlo Fashion Week 2022 sta volgendo al termine. In corso dal 23 maggio si concluderà venerdì 27. L’evento, organizzato sotto l’Alto Patrocinio di S.A.S. la principessa Charlène di Monaco, riunisce professionisti del settore e giovani talenti. Dopo le precedenti edizioni in digitale causa pandemia, la kermesse è stata sviluppata totalmente in presenza.

ph. Emanuela Rosa

Federica Nardoni Spinetta, Presidente e Fondatrice della Chambre Monégasque de la Mode, ha creato la Monte-Carlo Fashion Week nel 2013 come evento trasversale. Il calendario conta sfilate di marchi affermati e di nuovi stilisti emergenti che svelano le ultime collezioni sulla passerella di Monaco. Organizzazioni del genere non avrebbero modo d’esistere senza l’immenso lavoro di innumerevoli professionisti. Tra questi figurano i make up artist come Emanuela Rosa, in arte Emmarosart, che ci svela i retroscena dell’esperienza supported by Accademia Liliana Paduano.

Pubblicità

Per quale fashion show hai curato i beauty look?
«Tra un gran numero di sfilate, con molti stilisti emergenti, io ho avuto la fortuna di curare i ritocchi durante la line-up del brand Made in Italy Ramzen. È spettacolare e soddisfacente vedere, dopo giornate di lavoro, le modelle in fila pronte, prima di salire in passerella. Poter ammirare il prodotto finale del lavoro di un grosso numero di professionisti è incredibile.»

ph. Emanuela Rosa

Qual è lo scenario della MCFW?
«Alla Salle Garnier de l’Opera di Monte-Carlo, il teatro è stata una splendida cornice dorata per le sfilate che si sono susseguite. Camminare per i corridoi del backstage della Monte Carlo Fashion Week significa trovare ad ogni angolo truccatori e parrucchieri in corsa per i ritocchi, stylist e modelle nel bel mezzo di un fitting, fotografi che cercano di immortalare i momenti clou della preparazione allo show e sentire in sottofondo gli esercizi al piano e al violino dei musicisti che hanno accompagnato la sfilata.»

Com’è il dietro le quinte di una sfilata per una make up artist?
«Ero lì come parte del make-up team, è stato molto emozionante. C’è molta adrenalina e tanto lavoro di squadra. Si lega tantissimo tra professionisti e ci si aiuta a vicenda per far sì che ogni dettaglio sia perfetto. C’è un via vai incredibile di persone tra stylist, parrucchieri, modelle, truccatori, tutti lì pronti a collaborare per rendere lo show impeccabile.»

C’è stato spazio anche per le celebrità?
«Sì, nel backstage abbiamo curato i look di alcune celebrity tra cui Victoria Silvstedt ed Eleonora Pedron. Abbiamo poi avuto l’onore di avere anche la principessa di Monaco Charlene che ha presenziato alla sfilata di Ramzen

ph. Emanuela Rosa
Pubblicità