De Luca Regione Campania corte dei conti

Mascherine a Natale? De Luca insiste: “Altrimenti Natale a letto”

Redazione Informare 30/11/2022
Updated 2022/11/30 at 5:27 PM
2 Minuti per la lettura

In questi anni di pandemia, abbiamo capito che non c’è da sottovalutare il Covid. Nonostante la scorsa campagna vaccinale, anche per le feste natalizie del 2022 il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca insiste sull’uso delle mascherine.

L’appello ai ragazzi di De Luca: “Indossate le mascherine a Natale”

Il Presidente Vincenzo De Luca, ha quindi rimarcato la pericolosità di un possibile aumento di contagi durante un’iniziativa all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Con la sua solita risolutezza, si è rivolto ai giovani presenti ed ha manifestato la sua preoccupazione.

La mascherina la dovete mettere altrimenti Natale lo fate a letto”. Poi ha continuato: “Non scherzate. Non fate i disinvolti, gli ottimisti. Vi prego. Quando ci sono momenti di assembramento, indossatela. Ho contato solo 6 persone, 6 ‘pellegrini’ che stamattina la indossano”.

Certamente, il comportamento e le preoccupazioni del Presidente De Luca, trovano giustificazione con l’esperienza dei due anni precedenti dove – con una forma più violenta – il virus ha danneggiato le nostre attività quotidiane. La situazione di oggi, con una campagna vaccinale affrontata massicciamente dal Governo Draghi, è sicuramente più gestibile. Ma con il Covid non c’è ancora da stare sereni.

La preoccupazione del Governatore sui casi in Medio Oriente

Ciò che preoccupa De Luca è quello che sta succedendo attualmente in Cina. A Pechino, infatti, e in altre città cinesi, i contagi sono di nuovo in aumento. Le autorità in diverse città hanno imposto ancora una volta delle restrizioni sociali vista la politica del contagio zero perseguita dal governo di Pechino. In questi giorni la Cina ha superato il suo record: oltre 40.347 casi Covid.

Quello che succede nell’Estremo Oriente dopo un mese e mezzo arriva da noi”, ha detto De Luca. “Speriamo di non incappare in qualche variante che può creare problemi”.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *