Mario Cerciello Rega: dall’autopsia emergono dolorosi particolari

511
informareonline-mario-cerciello

Una folla commossa e composta si è recata Roma in Piazza del Monte di Pietà per dare l’ultimo saluto al vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso brutalmente. La giovane sposa Rosa Maria veglia il feretro, con l’espressione di una moglie che fino a due giorni fa sognava un futuro pieno d’amore con il suo Mario.

informareonline-mario-cerciello-1

Nel frattempo, dall’autopsia emergono particolari ancor più dolorosi. I risultati rivelano che sono state 11 le coltellate inferte dall’assassino a Mario Cerciello Rega, e non 8 come sembrava. Secondo quanto riportato, sempre dall’autopsia, il decesso è avvenuto a causa della forte emorragia.

11 coltellate che trafiggono il cuore di tutti gli italiani. Il corpo dei Carabinieri, i cittadini, rendono onore a te Mario, e onore per quello che avresti potuto continuare a fare in vita.

I funerali si terranno domani 29 luglio alle ore 12.00 presso la Chiesa di Santa Croce a Somma Vesuviana, dove solo un mese fa il V. Brigadiere si sposò con la sua amata Rosa Maria.

di Luigi Di Mauro
Photo credits LaPresse

 

Print Friendly, PDF & Email