Marika Ferrarelli: dalla TV con “Il Collegio” alla moda con il brand “1960 Couture”

Marika Ferrarelli

Ha partecipato con successo alla precedente edizione de “Il Collegio”. Tra le sue passioni oltre alla danza, che pratica da quando era piccola, c’è anche la recitazione, strada che ha intrapreso per diventare attrice. Stiamo parlando della giovane ragazza napoletana Marika Ferrarelli che sta spopolando sul web con il suo canale YouTube e attualmente è impegnata, assieme ad altri amici della trasmissione, nella promozione del brand 1960 Couture, presentato nelle scorse settimane. 

Marika Ferrarelli da Napoli alla ribalta nazionale con la partecipazione al programma televisivo “Il collegio”. Cosa ha rappresentato per te quest’esperienza?
«Per me questa esperienza ha rappresentato una vera e propria lezione di vita. Mi ha fatta crescere e maturare, ed è lì che ho capito ancora di più i veri valori della vita! Ho iniziato ad apprezzare tutto ciò che abbiamo! Ho capito che senza cellulare ed internet si può vivere davvero bene, infatti si riesce a socializzare di più e i mal di testa diminuiscono!».

La rifaresti? Se sì, per quale motivo?
«Si, la rifarei all’infinito. Perché nonostante non avevo più tutte le mie cose e stavo lontana dalla mia famiglia, è un’esperienza davvero unica nel suo genere. I momenti sia belli che brutti che ho vissuto lì dentro resteranno indelebili nella mia testa, ma anche nel mio cuore. Mi sono davvero affezionata a quel Collegio!».

È stata, secondo te, formativa?
«Moltissimo. Sia dal punto di vista scolastico, perché ad esempio in economia domestica, ho preparato per la prima volta la pasta e cucito dei calzini; sia dal punto di vista caratteriale perché sono maturata tanto».

 


 

Hai intrapreso poi con i tuoi amici del programma televisivo il percorso della moda: avete, infatti, inaugurato il brand “1960 Couture”. Da dove nasce quest’idea? Perchè il campo della moda?
«Quest’idea nasce proprio dalla nostra esperienza de “Il Collegio” ambientata nel 1960, infatti il nostro brand si chiama proprio “1960 couture”. Ho sempre amato il settore della moda, anche perché amo tanto fare shopping, e adoro abbinare outfit. E indossare degli outfit ideati da noi mi rende davvero fiera, e mi fa amare ancora di più questo settore».

Sei attiva anche sui social. I tuoi video sono seguiti. Sei stata anche protagonista di recente di una challenge. Cosa rappresenta per te il mondo del web, YouTube?
«Per me il web è davvero importante! Poiché riesco a rendere partecipi le persone che mi seguono attraverso un display. Posso dare consigli e nel mio piccolo cercare di aiutare le persone. Ma rappresenta principalmente un hobby, perché davvero lo faccio con tanto piacere. Inizialmente devo essere sincera, avevo timore di aprire un canale YouTube poiché non sapevo fosse così divertente e non pensavo mi facesse avvicinare ancora di più ai miei fans!».

 di Giovanni Iodice