Marianna Grande (Ugl): “Calibrare i parametri per la concessione dei buoni spesa”

47
informareonline-marianna-grande-ugl
Pubblicità

Alto Casertano: la vice segretaria della UGL Caserta, Marianna Grande, si è espressa in merito ai parametri con sono gestiti i buoni spesa per i cittadini che versano in condizioni di disagio economico.

«Le misure di sostegno ai soggetti divenuti indigenti a causa del coronavirus devono essere ben calibrate, al fine di poter raggiungere chi versa realmente in condizioni di comprovato disagio economico”». Queste le dichiarazioni della Vice segretaria, che ha in seguito rivolto un appello agli amministratori dei comuni dell’ambito territoriale C9: «L’appello che rivolgo, è quello di individuare parametri comuni che tengano conto innanzitutto del reddito e del numero dei componenti del nucleo familiare, ma che non dimentichino altre indiscutibili criteri quali la presenza di anziani, neonati e disabili. Sarà importante valutare altresì le condizioni dei genitori separati e di coloro che pur avendo un reddito superiore ai seimila euro sono locatari di abitazioni. La Ugl sarà molto attenta in quest’angolo della provincia storicamente fiaccato da altre pesanti problematiche”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità