informareonline dia sequestro finanza blitz 30 milioni

Marcianise, sequestrati beni per 30 milioni: blitz di Dia, polizia e finanza

Redazione Informare 23/02/2022
Updated 2022/02/23 at 4:16 PM
2 Minuti per la lettura

La DIA, la Divisione Anticrimine della Questura di Caserta ed il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta hanno eseguito un decreto di sequestro beni nei confronti di due fratelli imprenditori. I due, operanti nei settori del cemento e della ristorazione del casertano, sarebbero vicini al clan dei Belforte di Marcianise.

L’indagine e la condanna

L’affiliazione dei fratelli all’organizzazione camorristica è emersa nell’ambito di un’inchiesta giudiziaria del 2014 da parte della Squadra Mobile di Caserta, con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Inoltre, tale indagine è stata definita processualmente nel 2016 per uno dei due imputati con 8 anni di reclusione e 8.000 euro di multa. La Corte di Appello ha confermato la sentenza, che era passata a 5 anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione e 4.600 euro di multa.

Il metodo per pagare il pizzo

Grazie alle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, le forze dell’ordine hanno riscontrato una struttura modalità di riscossione del pizzo. Il meccanismo si realizzava mediante la sovrafatturazione degli importi dovuti, consentendo la creazione di “fondi neri” destinati al pagamento delle estorsioni. Inoltre, molto spesso vi erano degli incontri tra gli estorti e gli appartenenti ai clan.

Il sequestro

Il provvedimento ha comportato il sequestro di beni e l’amministrazione giudiziaria di imprese per un valore di circa 30 milioni di euro. Inoltre, questo sequestro ha interessato la disponibilità, diretta ed indiretta, di uno degli imprenditori. Nel dettaglio si tratta di 3 società e 75 beni immobili, 99 rapporti finanziari e 10 beni mobili registrati (tra cui una Ferrari e una Porsche).

Per l’altro familiare, invece, è stata disposta l’amministrazione giudiziaria delle 6 aziende per un anno. Questa misura di prevenzione è volta al recupero dell’azienda delle regole del mercato.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *