Marcianise lavoratori in piazza

Marcianise, proteste dei lavoratori del Jabil: a rischio 190 dipendenti

Stefano Errichelli 11/01/2023
Updated 2023/01/11 at 7:18 PM
2 Minuti per la lettura

Un corteo di dipendenti dell’azienda Jabil di Marcianise stamane si è riversato sul largo Provinciale, nei pressi dello stabilimento aziendale. Bloccando il traffico in una delle strade di principali della città, che collega l’agro aversano e la provincia di Napoli. I dipendenti sono scesi in piazza per sollecitare gli organi preposti ad ascoltare la situazione emergenziale che vive il Jabil di Marcianise, che da anni si ritrova nell’occhio del ciclone per la situazione che vivono i lavoratori a rischio licenziamento.

Marcianise: i lavoratori del Jabil in piazza

Infatti da tempo l’azienda aveva avviato un piano per licenziare 700 dipendenti, tra le proteste e la paura dei lavoratori. Al tempo però l’azienda avviò un’azione programmatica con la regione Campania ed il Mise, optando per la ricollocazione dei dipendenti presso altri stabilimenti, il tutto a spese del Jabil.

I lavoratori subirono passivamente quella scelta, riscontrando non pochi problemi a seguito della ricollocazione. Nello specifico molte di quelle aziende che assunsero i dipendenti della Jabil, nel corso degli anni sono fallite o hanno dislocato in altri paesi, licenziando tanti lavoratori. Oggi a distanza di tanti anni 190 dipendenti sono a rischio licenziamento, infatti entro il 31 gennaio parte dell’organico aziendale verrà fatto fuori. A seguito di questa decisone non sono mancate le proteste da parte dei lavoratori, che oggi hanno deciso di ribadire la loro posizione contro i licenziamenti e contro la gestione aziendale del Jabil di Marcianise.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *