made in italy cerreto

Made in Italy, Cerreto: “Più tutela e sostegno alle imprese contro contraffazione e concorrenza sleale”

Redazione Informare 20/05/2024
Updated 2024/05/20 at 10:24 AM
2 Minuti per la lettura

“Un significativo momento di confronto quello organizzato da Confimi Industria. Ritengo che il rapporto tra istituzioni e imprenditoria sia fondamentale per questo Paese. C’è grande fame di Made in Italy, il nostro è un Paese il cui export di qualità cresce sempre di più, nonostante non si neghi una certa crisi dei mercati, e questo deve indurre ovviamente le istituzioni a tutti i livelli e quindi a partire anche dal governo nazionale, di conferire la giusta importanza e il giusto interesse ad un settore che ovviamente va difeso, tutelato e poi promosso.” Così l’On. di Fratelli d’Italia Marco Cerreto, Capogruppo Commissione Agricoltura del Parlamento intervenendo alla Conferenza “Strategie e Proposte per lo Sviluppo Economico e Imprenditoriale in Campania”, promossa da Confimi Industria Campania.

“Le elezioni europee – ha detto ‘l’On Cerreto – su questo possono essere un grande tema, dove i partiti ovviamente devono proporre alle imprese, ai cittadini, alle aziende, ciò che vorranno fare per migliorare anche nelle sedi comunitarie questo tipo di atteggiamento. Noi, di Fratelli Italia, siamo qui per proporre quello che il nostro partito ha previsto nel programma elettorale, a partire dalla difesa delle aziende per quello che oggi è la concorrenza sleale, che purtroppo imperversa in Europa e specialmente in Italia, dove subiamo interi processi di contraffazione, di frodi e di dumping economico e sociale. Tutto questo deve essere accuratamente riportato a una dimensione di equilibrio, perché ovviamente se non si gioca con le stesse regole è chiaro che si perde dall’inizio.”

Con Cerreto erano presenti tra gli altri, il Portavoce della Consulta Nazionale per l’Agricoltura e il Turismo, Rosario Lopa e Alfredo Catapano.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *