informareonline-luche-palapartenope-grazie-napoli-con-me-dal-giorno-1

Luchè, Palapartenope: “Grazie Napoli, con me dal giorno 1”

Luisa Del Prete 30/11/2022
Updated 2022/11/30 at 3:43 PM
6 Minuti per la lettura

Dopo quattro anni di attesa, ritorna in live al Teatro Palapartenope il rapper napoletano Luchè con il DVLA Tour. Da ieri 29 novembre fino a venerdì 2 dicembre: ben quattro sono le date che del cantante nella sua città, andate sold out dopo pochissimi minuti all’apertura delle prevendite nel mese di maggio 2022. Una grande risposta del suo pubblico, che Luca Imprudente non ha deluso.

Luchè: “Grazie Napoli, con me dal giorno 1, senza di voi non sarei nessuno”

Queste le prime parole che il rapper ha rivolto ai suoi fans, alcuni che già dalla notte precedente erano in fila fuori i cancelli del Teatro, aspettando questo show. In apertura la canzone Slang e poi subito una sorpresa: sale sul palco Coco per la canzone “No love“. Continua con “Liberami da te“, “Star“, “Nada“, “Ti Amo“, “Scale“, “Attraverso me“, “L’ultima volta“, “Chico“, “Addio“, “Casa mia“.

“Parlo per rapper come me o Guè – afferma il cantante durante l’esibizione – e non vorrei che le cose si confondano. Noi diventiamo mainstream perché alcuni pezzi sono forti e diventano delle hits, però la nostra natura è underground. Voglio lanciare questo messaggio per l’underground e per tutte le persone che nascono nell’underground: questa è la mentalità da cui nascono le personalità che cambiano le cose, quelle forti che durano nel tempo. Quindi facciamo un po’ di casino per tutti quelli che ci credono. Io conservo sempre questo spirito, nonostante stasera abbia tutti voi davanti: perché la commercializzazione è importante, ma l’arte viene prima di tutto” conclude Luchè.

E poi un colpo di scena, il cantante raggiunge un palchetto centrale per cantare una delle sue canzoni più simboliche: “D1OS“, il brano con Elisa dedicato alla leggenda del calcio mondiale Diego Armando Maradona. Poi continua con “Tutto di me“, “Qualcosa di grande” e poi arriva un’altra sorpresa per i suoi fans: sul palco con lui Ernia per la canzone “Ci riuscirò davvero“. Prosegue, poi, con “Dire la mia“, “Il mio ricordo“.

“Vi va di fare un viaggio nelle periferie dove siamo cresciuti noi?”

Queste parole già spoilerano quella che sarà la prossima canzone: la sua intramontabile “O’ primmo ammore“, canzone dell’album Malammore, diventata la colonna sonora della serie TV Gomorra. Sale nuovamente sul palco Coco, che questa volta resta per ben tre canzoni di fila: “10 anni fa“, “Karma“, “Topless“. Un duo che emoziona e fa scatenare il pubblico, che continua ancora di più a cantare a squarciagola con le seguenti “Parliamo” e “Che Dio mi benedica“.

“Grazie Napoli sei eccezionale, questo tour resterà nella storia”

Continua lo show con “Torna da me“, per poi far entrare sul palco il giovane rapper napoletano Geolier. Con lui, canterà le canzoni “Yacht“, “Fake” e “Over“: un vero e proprio passaggio di testimone in cui Luchè definisce Geolier “il futuro del rap napoletano”. Prosegue poi con “Che stai dicenn“, “Purosangue” e “Stamm fort“.

“Temo il fallimento – afferma Luchè – , ma non ho paura di rischiare, è una delle contraddizioni che vivono in me. Ma una cosa l’ho imparata nella vita, nel lavoro, nell’amore: si vince solo alla fine. Quando mi chiedevano: “Ma sei sicuro che vuoi fare i palazzetti?”, in pochi ci credevano, molti avevano dubbi ed io ho sofferto quello scetticismo. Per me è stata una nuova sfida, l’ennesima. Ed oggi, il fatto di essere qua insieme a voi, è la nostra vittoria. Mia e vostra, di chi ha creduto in me, di voi che con la vostra presenza mi avete dimostrato che era giusto crederci. Alla fine abbiamo vinto insieme. Anche se questo, forse, è solo l’inizio” conclude il cantante.

Dopo queste parole, il rapper napoletano intona il suo brano “Si vince alla fine“, per poi concludere con le sue canzoni più celebri: “Le pietre non volano“, “Non abbiamo età“, “Password” e “La notte di San Lorenzo“. Sul finale Luchè ha un’ultima cosa da dire ai suoi fans.

“Ci vediamo in estate con qualcosa di magico, ve lo prometto”

Una promessa che preannuncia un probabile tour estivo di cui nei prossimi mesi scopriremo le date. Uno spettacolo ricco di effetti speciali e luci a far da cornice ad una scenografia davvero importante. Un vero e proprio show che tutti aspettavano da tanto e che confermano Luchè come uno dei cantanti più forti e amati della scena rap italiana.

ph. Luisa Del Prete

CLICCA QUI per la testimonianza video dell’evento del 29/11/2022

https://vm.tiktok.com/ZMFXV1Lm6/

https://www.instagram.com/reel/CllFseAIxy1/?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *