I look di Sanremo, seconda serata

0
informareonline-sanremo

Seconda serata del 71° Festival della canzone italiana tra look ed intrattenimento a prova di Covid. Sul palco dell’Ariston si sono susseguiti volti, voci ma anche scelte di stile!

Fiorello apre la serata con un piumoso richiamo ad Achille Lauro, in total black e camicia con roches. Tra le nuove proposte si esibisce Wrongonyou che veste una camicia con cravatta e contrasta il tutto con bomber e berretto. Greta Zuccoli, giovanissima napoletana al debutto, canta in un abito rosso impreziosito con strass di Dolce&Gabbana. Segue Davide Shorty che gioca con un completo blu lucido e la semplicità di un paio di Jordan ai piedi. Ultimi ad esibirsi i Dellai, fratelli gemelli che optano per due look diversi, il primo giacca di jeans e t-shirt e il secondo con felpa bianca con pettorina sovrapposta a contrasto.

Passiamo ai 13 professionisti in gara che si sono esibiti ieri sera. Orietta Berti apre le danze in mise blu paillettata con due conchiglie sul seno firmata GCDS. La scelta della mise è valsa parecchi commenti sui social, la veterana dei big ha sfoggiato la creazione di un marchio di street style giovanile. Opta per il bianco candido di Ferragamo la travolgente Gaia che tra frange, velo e bustino resta inconscia del free the nipple non voluto. Il gruppo de Lo Stato Sociale trasmette gioia e divertimento, citano Chanel nel testo del brano che gli garantisce una sufficienza bonaria.

Direttamente dalla PE21 di Maison Valentino un abito monospalla per La Rappresentante di Lista che abbina a guanti lunghi in similpelle e mega platform. Elegantissima Malika Ayane in una tuta in velluto con scollo a v e parte inferiore stile Aladin con una maglia in rete di cristalli e maniche a pelo. Un look fine a pieni voti, il marchio? Giorgio Armani of course. Ermal Metal canta indossando una giacca glitterata oro, piace ma non troppo. Extraliscio feat. Davide Toffolo in completo classico bianco e nero ma si fa notare il doppio occhiale e la maschera sul volto.

Irama gareggia con la registrazione delle prove, purtroppo un membro del suo staff è risultato positivo al Covid per cui ci accontentiamo del look non definitivo. Il biker da motociclista gli dona e passa la sessione. Random mixa blu e nero in contrasto tra camicia e giacca mentre Fulminacci arriva in un completo rosso. Bugo si riprende la propria rivincita con un suit che per i colori rievoca il Palo di Siena. Infine, Gio Evan che spiazza con bermuda, gambe in vista, scarpa stile Converse All Star e giacca che sprizza colore e creatività.

Passiamo all’incantatrice della serata. Un anno fa gareggiava come cantante, ieri ha esordito come co-conduttrice al fianco di Amadeus e come prima volta ha fatto scintille. Si parla dell’eterea Elodie ed i suoi quattro cambi. Il primo è un abito in maglia metallica con Swarovski e spacco prorompente firmato Versace. Per la sua esibizione canora opta per un Oscar de la Renta e coda di cavalo alta per poi alternare due Giambattista Valli. Chiude il Festival in una nuvola di tulle rosso. Merita attenzione l’ospite Laura Pausini con un look fresco di fashion week, esattamente quel Maison Valentino che ha sfilato lunedì.

Il bollettino stile del festival termina qui, non resta che attendere la terza serata per nuovi look da guardare e soprattutto da commentare.

di Chiara Del Prete

Print Friendly, PDF & Email