Un altro esaltante fine settimana calcistico è terminato per le squadre del Litorale. Tanti i gol segnati, specie in Promozione, dove la goleada del Villa Literno fa notizia. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio le gare giocate.

Eccellenza: Giugliano pronto per la volata finale, Mondragone ora rischia.

Un week end molto intenso, sui campi d’Eccellenza. La terzultima giornata del Girone A regala tante emozioni, specie al Giugliano, che stende la Virtus Volla grazie alla doppietta Eccellenza_litorale_informaredi Dino Fava Passaro, che permette ai tigrotti di rimanere a meno due dalla Frattese.

Discorso totalmente inverso per il Mondragone, alla sua terza sconfitta consecutiva: I dragoni infatti, cadono contro l’Afragolese terza, e si vedono quindi avvicinare dalle concorrenti dietro. Lo scontro diretto contro la Puteolana potrebbe sistemare tutto.

Promozione: Villa Literno tennistico, 6 gol per i playoff.Promozione_litorale_informare

Grande bagarre per un posto ai playoff, nel girone A. Il Villa Literno dice quindi la sua in modo imperioso, rifilando ben 6 gol a domicilio alle Aquile Rosanero Caserta. A partecipare alla festa del gol sono stati: Insigne, Annunziata, Angelino, Caprarola(doppietta) e Caterino. Biancorossi che ora sono a soli 4 punti dal terzo posto, cosa assolutamente fattibile.

Prima/Seconda Categoria: Castel Volturno sempre più tranquillo. Scivolone Villaricca.

Nel Girone B di Prima Categoria, il Castel Volturno mantiene la propria posizione di tranquillità a metà classifica. I gialloblù si sono infatti imposti 1-2 contro una diretta primaseconda_litorale_informareconcorrente come lo Sporting Pietrelcina, che dista ora un solo punto ma con una gara in più rispetto ai Litorali. I gol siglati sono di Cangiano e Papa.

In Seconda Categoria, clamoroso KO del Villaricca, che perde in casa dell’Aragonese per 2-0. I giallorossi mantengono la leadership del Girone A, ma ora i punti di vantaggio sulla Stella Rossa sono otto a quattro giornate dalla fine. Salvo clamorosi scivoloni però, la promozione non dovrebbe essere un problema.

di Attilio Scalesse

Print Friendly, PDF & Email