informareonline-emirati

L’eccellenza campana conquista gli Emirati

Redazione Informare 02/03/2022
Updated 2022/03/02 at 4:03 PM
2 Minuti per la lettura

La terra degli Emiri ha ospitato in questi giorni la più importante manifestazione agroalimentare del Middle East, il Gulfood! Oltre 150 aziende italiane hanno partecipato alla prima grande fiera internazionale dì quella che ci auguriamo possa considerarsi l’era post-pandemica; tra queste una in particolare ha suscitato l’entusiasmo e solleticato i palati dei partecipanti all’evento, il Minicaseificio Costanzo!

Mini come amano evidenziare i proprietari non si riferisce alla dimensione dell’azienda che oggi occupa oltre un centinaio di addetti che collaborano all’intera filiera di produzione, che parte dall’allevamento del bestiame alla trasformazione del latte fino alla commercializzazione degli squisiti formaggi nei diversi punti vendita aperti non solo in Campania ma fino a Roma. Mini è un concetto che il fondatore dell’azienda ha voluto imprimere sin dal nome per significare che per “fare qualità” spesso non occorre tanto la quantità ma bensì la passione e l’attenzione ai particolari anche per quelli più piccoli! I formaggi Costanzo sono stati i protagonisti dì degustazioni apprezzate da centinaia dì ospiti, dì approvazione da parte dei maggiori distributori dell’area mediorientale ed in particolare hanno superato il difficile esame dei raffinati chef intervenuti ai riuscitissimi eventi del “fuori salone” organizzati anche grazie al contributo dì Paolina Antognetti che sta curando lo sviluppo internazionale del Minicaseificio Costanzo sia a Dubai che a Londra.

L’avventura estera dei fratelli Costanzo, iniziata poco più di tre anni fa con la prima esperienza in Europa, ha varcato ora i confini del vecchio continente e con cautela, ma certamente con lungimiranza punta ora ad un’espansione anche sul mercato del Medio Oriente dove oltre gli Emirati è possibile approdare anche nella vicina Arabia Saudita e nel Qatar che quest’anno ospiterà i campionati del mondo dì calcio.

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE

N°227 – MARZO 2022

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *