Le salme di Bergamo… un ammonimento

214
informareonline-salme-bergamo
Pubblicità

Un’angoscia profonda ho provato ieri nel vedere i camion militari a Bergamo nel trasportare 60 salme in Emilia che, senza funerali, familiari e amici, saranno cremate.

Leggo di doveroso sostegno e partecipazione verso tutta la classe medica e infermieristica per la professionalità e l’abnegazione con cui stanno affrontando la questione. Mi scrivono per raccontare il dolore di aver perso un parente o chi ha i suoi cari in rianimazione o isolamento e, ognuno, ci tiene a spendere parole di raccomandazione per evitare ulteriore diffusione.

Ma si continua a leggere le denunce che giungono verso coloro che perseverano nel non rispettare nessuna regola e a mettere a rischio la vita di tanti innocenti…

Pubblicità

Allora è il momento di dire le cose con estrema crudezza perchè il tempo della tolleranza è finito da tempo: Vi invito nuovamente a rispettare le regole e SAPPIATE che se ci sarà anche una sola vittima dovuta alla vostra superficialità, menefreghismo e stupida ignoranza, allora senza giri di parole.. occorrono provvedimenti legislativi mirati, perché siete da indicare ad #ASSASSINI.

di Tommaso Morlando

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità