Le istituzioni in campo per Castel Volturno

17
informareonline-le-istituzioni-in-campo-per-castel-volturno
Pubblicità

Il 25 gennaio, l’amministrazione di Castel Volturno ha ricevuto in visita il sottosegretario al Ministero dell’Interno Carlo Sibilia, il senatore Agostino Santillo e il deputato Nicola Grimaldi. Tutt’e tre campani, in forza al MoVimento 5 Stelle e interessati a comprendere le problematiche che attanagliano Castel Volturno.

Nel tour fatto dalla delegazione c’è stata anche la tappa per un confronto con il nostro presidente Tommaso Morlando, nella sede della nostra redazione d’Informare. L’incontro, alla presenza anche del sindaco Petrella e di altri colleghi giornalisti, è stato molto costruttivo e diretto. Morlando ha apprezzato molto la grande disponibilità e responsabilità istituzionale del M5S che, attraverso i loro rappresentanti, sono capaci di superare quelle barriere che da sempre i partiti hanno creato tra le varie amministrazioni (Luigi Petrella guida un’amministrazione di Dx N.d.r.).

Pubblicità

Pertanto si spera che possa esserci davvero questa interlocuzione, che dovrebbe esistere anche tra le forze locali, su tematiche d’interesse generale ed in modo particolare sull’ambiente e la legalità. In tal senso Morlando ha chiesto che il sindaco fosse garante di buon governo e trasparenza, invitando il comune ad essere “un palazzo di cristallo”. Solo con queste premesse sarà possibile una rinascita del litorale Domizio e, particolarmente, del comune di Castel Volturno.

«L’incontro è stato pianificato grazie all’intervento del consigliere Guido Schiavulli – spiega il sindaco di Castel Volturno Luigi Petrella – da circa un mese mi ha informato dell’arrivo del sottosegretario al Ministero dell’interno On. Carlo Sibilia e dei due esponenti nazionali: Sen. Santillo e On. Grimaldi. Ho illustrato loro le problematiche del territorio, nello specifico gli ho chiesto di prestare maggiore attenzione su due punti fondamentali: i due finanziamenti regionali che riguardano l’emissione dei due decreti di otto milioni di euro della scogliera e di sette milioni di euro del sistema fognario delle località di Destra Volturno e di Bagnara».

Un confronto su temi importanti, dove l’accesso celere e sicuro ai fondi diventa essenziale. «È stato un incontro molto positivo e redditizio – afferma Petrella – abbiamo divagato su molte problematiche e si è prestato un profondo interesse. Al termine dell’incontro, con mio sommo piacere, il sottosegretario Sibilia mi ha chiesto di potergli fare da Cicerone su quella parte di territorio maggiormente degradata.
L’onorevole Sibilia anche nel degrado totale ha potuto apprezzare e stigmatizzare le bellezze della nostra città e questo mi fa ben sperare per la rinascita del territorio» – conclude. Segnali positivi che sono la conseguenza del solito scenario castellano, costellato di disservizi e problematiche che oscillano dall’ambiente al tessuto sociale.

«Il nostro dovere è dare risposte ai cittadini. Non c’è crisi o polemica che tenga – dichiara il sottosegretario – Ho promesso al sindaco e ai rappresentati istituzionali della zona la massima attenzione. È per questo che sono contento di annunciare che dal Ministero dell’Interno a marzo sarà attivata la procedura di gara per l’installazione di 110 videocamere intelligenti e sistemi di lettura targhe che permetteranno di monitorare tutto il territorio comunale. 40 i siti di interesse che saranno tenuti sotto controllo, 24 ore su 24, attraverso il collegamento con le Sale operative del locale Commissariato di Ps e della Questura di Caserta. Nel 2021 l’impianto potrà essere pronto e funzionante. Tutto questo è stato possibile grazie ad un finanziamento di 2 milioni di euro promosso dal Ministero dell’Interno nell’ambito del PON Legalità».
Sulla stessa linea i parlamentari Grimaldi e Santillo, con quest’ultimo che ha tenuto a precisare: «È chiaro che non possiamo fare miracoli, ma possiamo sicuramente attivare dei canali permanenti di dialogo istituzionale che non lascino soli gli amministratori del territorio e che consentano progressivamente un miglioramento generale, per quanti vivono in questa terra così ricca di risorse e potenzialità».

di Redazione Informare

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE NUMERO 214
FEBBRAIO 2021

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità