L’e-commerce come player del lusso: Hèrmes ufficializza il lusso online

iformareonline-ecommerce-3

Il direttore finanziario del marchio Hèrmes nel corso di una conference call riguardo i risultati trimestrali ha spiegato come l’e-commerce sia oggi “il più grande negozio del player del lusso”: le vendite online sono aumentate di quasi il 100% in tutte le regioni  nei primi nove mesi dell’anno.

Pertanto, Hèrmes ha deciso di aumentare l’offerta online facendo eccezione per i “prodotti iconici” come la celebre Birkin. Nel terzo trimestre dell’anno, infatti, il brand è tornato a crescere confermando la ripresa del mercato asiatico. I dati della maison francese hanno evidenziato un forte aumento del fatturato con ricavi che hanno segnato un +4% nel terzo trimestre dell’anno.

informareonline-e-commerce-2

Le vendite e-commerce hanno determinato una forte crescita vedendo, tra le categorie più richieste sul sito della maison, gli articoli per la casa.

Pertanto, si può affermare che l’e-commerce ha compensato le chiusure prolungate dei negozi in un momento in cui è necessario far i conti con le restrizioni dettate dalla pandemia . La crescita dello shop online è un dato atteso e riscontrato anche negli altri brand del lusso.

informareonline-e-commerce

Inevitabilmente, non poteva non subire questo spostamento anche il fast fashion che, in questi mesi, hanno accelerato la trasformazione digitale, spostando l’attenzione sulla vendita online.

Il marchio H&M, ad esempio, ha riscontrato un aumento del 27% a inizio ottobre. Dunque, si può affermare che l’e-commerce salva il luxury e si pone come strategia anti-Covid-19.

di Nunzia Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email